FAQHome   FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   AlbumAlbum    Over The Top 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
 
I pericoli della montagna invernale

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Magazine: tra cultura e informazione

ilmountainrider Rispondi citando



Registrato: 03/12/13 12:37
Messaggi: 36
Luogo di residenza: budoia

MessaggioInviato: Mar Dic 10, 2013 18:37    Oggetto: I pericoli della montagna invernale
 
Per chi è alle prime armi e desidera uscire dai percorsi battuti questo è un mio articolo pubblicato oggi
http://www.ilmountainrider.com/sciare/pericoli-della-montagna-innevata/

buona montagna a tutti
_________________
ilmountainrider
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

giovannibusato Rispondi citando



Registrato: 09/03/06 16:03
Messaggi: 2137
Luogo di residenza: Paesello

MessaggioInviato: Mer Dic 11, 2013 9:38    Oggetto: Re: I pericoli della montagna invernale
 
ilmountainrider ha scritto:
Per chi è alle prime armi e desidera uscire dai percorsi battuti questo è un mio articolo pubblicato oggi
http://www.ilmountainrider.com/sciare/pericoli-della-montagna-innevata/

buona montagna a tutti


bell'articolo e ottime le intenzioni!
a beneficio della discussione, aggiungo una nota (porta pazienza)
relativa al passaggio:

"...Una conoscenza che risiede innanzitutto nello sviluppo di una sensibilità oserei dire quasi animalesca ..."

Le scelte cosiddette "d'istinto" prese grazie alla presunta esperienza acquisita spesso nascondono una trappola euristica...

(http://www.aineva.it/pubblica/neve66/1_Igor/igor3.html)

in effetti il cosiddetto "istinto" è un atteggiamento tipico che si sviluppa a seguito di eventi che hanno una risposta immediata:

- pianto un chiodo mi pesto un dito - !

cosa che, fortunatamente, non riguarda lo sci alpinista in quanto la valanga (coinvolgimento), è un evento abbastanza raro nella vita di uno scialpinista.
Per cui, salvo pochi casi, è bene non affidarsi a chi sceglie... d'istinto!

La conoscenza è, in realtà, la (difficile) rielaborazione delle proprie esperienze comprese (soprattutto) quelle che vanno a buon fine..
_________________
giovanni
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

enrico r. Rispondi citando



Registrato: 06/04/05 15:03
Messaggi: 2595
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Mer Dic 11, 2013 13:22    Oggetto:
 
Sante parole Maestro, sante parole. I risultati che daremo non appena ci danno il via libera sono un pelino inquietanti in proposito.
_________________
enrico r.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

ilmountainrider Rispondi citando



Registrato: 03/12/13 12:37
Messaggi: 36
Luogo di residenza: budoia

MessaggioInviato: Mer Dic 11, 2013 13:25    Oggetto: I pericoli della montagna invernale
 
Grazie Giovanni per la tua precisazione

Forse hai ragione, non sono stato capace con quella frase di esprimere bene quello che volevo dire: non volevo alludere a scelte precipitose fatte d'istinto ma a qualcosa di più profondo legato ad un tipo di conoscenza che, frutto dell'esperienza, è diventata inconscia ed assodata. Una specie di grillo parlante che in certe situazioni ti fa prendere la decisione giusta, come quella di tornare a casa o cambiare itinerario quando le condizioni della montagna o la propria preparazione lo impongano
una saluto
_________________
ilmountainrider
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4496
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Mer Dic 11, 2013 13:28    Oggetto: Re: I pericoli della montagna invernale
 
giovannibusato ha scritto:
ilmountainrider ha scritto:
Per chi è alle prime armi e desidera uscire dai percorsi battuti questo è un mio articolo pubblicato oggi
http://www.ilmountainrider.com/sciare/pericoli-della-montagna-innevata/

buona montagna a tutti


bell'articolo e ottime le intenzioni!
a beneficio della discussione, aggiungo una nota (porta pazienza)
relativa al passaggio:

"...Una conoscenza che risiede innanzitutto nello sviluppo di una sensibilità oserei dire quasi animalesca ..."

Le scelte cosiddette "d'istinto" prese grazie alla presunta esperienza acquisita spesso nascondono una trappola euristica...

(http://www.aineva.it/pubblica/neve66/1_Igor/igor3.html)

in effetti il cosiddetto "istinto" è un atteggiamento tipico che si sviluppa a seguito di eventi che hanno una risposta immediata:

- pianto un chiodo mi pesto un dito - !

cosa che, fortunatamente, non riguarda lo sci alpinista in quanto la valanga (coinvolgimento), è un evento abbastanza raro nella vita di uno scialpinista.
Per cui, salvo pochi casi, è bene non affidarsi a chi sceglie... d'istinto!

La conoscenza è, in realtà, la (difficile) rielaborazione delle proprie esperienze comprese (soprattutto) quelle che vanno a buon fine..


sante parole.
Ne abbiamo discusso anche animatamente più volte sul forum.
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

agh Rispondi citando



Registrato: 27/01/09 16:09
Messaggi: 1018
Luogo di residenza: Piné

MessaggioInviato: Gio Dic 12, 2013 12:34    Oggetto: Re: I pericoli della montagna invernale
 
ilmountainrider ha scritto:
Grazie Giovanni per la tua precisazione

Forse hai ragione, non sono stato capace con quella frase di esprimere bene quello che volevo dire: non volevo alludere a scelte precipitose fatte d'istinto ma a qualcosa di più profondo legato ad un tipo di conoscenza che, frutto dell'esperienza, è diventata inconscia ed assodata. Una specie di grillo parlante che in certe situazioni ti fa prendere la decisione giusta, come quella di tornare a casa o cambiare itinerario quando le condizioni della montagna o la propria preparazione lo impongano
una saluto


temo che "l'esperienza acquisita" possa a volte essere una trappola. Provato dal fatto che restano vittime di valanghe anche persone ritenute molto esperte. Io sono 40 anni che vado in montagna, ma riguardo alla neve non mi sento mai troppo sicuro Sad Una volta, da giovane, andavo in giro alla vigliacca, ma con l'età e l'esperienza la sensazione di "sicurezza" sulla neve non è migliorata, anzi... Più se ne sa e più si capisce di non saperne mai abbastanza Smile
_________________
Escursionismo in Trentino
www.girovagandoinmontagna.it
www.girovagandoblog.it
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN

ilmountainrider Rispondi citando



Registrato: 03/12/13 12:37
Messaggi: 36
Luogo di residenza: budoia

MessaggioInviato: Gio Dic 12, 2013 12:41    Oggetto: I pericoli della montagna invernale
 
Si condivido pienamente il tuo punto di vista. Anche nel mio articolo ho precisato che non si è mai abbastanza esperti e che nonostante tutte le precauzioni la sicurezza assoluta non esiste. Anch'io come te provo questa sensazione di non saperne mai abbastanza Rolling Eyes
_________________
ilmountainrider
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Magazine: tra cultura e informazione
Pagina 1 di 1

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb