FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Cornor da Nord
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici

xranz Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 23:02
Messaggi: 384
Luogo di residenza: Vittorio Veneto (TV)

MessaggioInviato: Lun Mar 05, 2018 14:26    Oggetto:
 
Un corso SA2.

Todo modo quella cresta e l'accesso da nord via forcella o il punto meglio innevato al momento è piuttosto frequentato invero, e regolarmente battuto in caso di competizioni, quando le condizioni lo hanno permesso.



Denali ha scritto:
Belle foto Ruth, grazie.

Aggiungo un episodio particolare di questa gita. Effetto gregge?

Partiamo buoni ultimi con chissà quante persone davanti e pistone pronto. Già uscendo dal bosco seguiamo una breve divagazione (spesso per pigrizia non si lascia la traccia) che poi ci costringe a rientrare con qualche ondulazione. Subito dopo, al successivo strano cambio di direzione, decidiamo di fare il percorso noto che risulterà intonso fino in cima. Mentre saliamo lungo il panoramico e sempre spettacolare "Filon", vediamo l'altra traccia risalire il versante opposto sotto la Cima Val dei Sass e poi un affollamento mai visto sotto la ripida cresta tra Castelat e Guslon, posto dove non va quasi nessuno, con decine di persone che a piedi cercano di salirci. E noi soli, sul normalmente affollatissimo Filon.
Poi più tardi dalla cima del Cornor vediamo scenderne parecchi lentamente (e un po' rocambolescamente) lungo la non banale cresta opposta, a piedi. Mah, strano giro, imboccare il Filon per poi andare lì per scendere sci in spalla!

Non ne so nulla e posso aver male interpretato, ma anche a vedere come qualcuno scendeva (ci siamo spaventati nel vederne uno ruzzolare sul pendio ripido e un po' ghiacciato) il dubbio di un loro errore di percorso ha preso forza. Ma la giornata era splendida e pare impossibile che un gruppo così numeroso non se ne sia reso conto.
Effetto gregge? Il primo sbaglia, o sa quel che fa, e altri lo seguono inconsapevoli?

_________________
AUGH!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Denali Rispondi citando



Registrato: 06/04/05 14:59
Messaggi: 2385

MessaggioInviato: Lun Mar 05, 2018 14:38    Oggetto:
 
xranz ha scritto:
Un corso SA2....
Ah ecco, qualcuno di noi l'aveva ipotizzato ... ma da lontano mi sembravano più gruppi distinti e da lì il dubbio sull'effetto gregge.

Ok, questo spiega sia l'affollamento che una certa lentezza di progressione che nei corsi è normale.

xranz ha scritto:
...è piuttosto frequentato invero, e regolarmente battuto in caso di competizioni.
Sulle competizioni non so, ma sulla frequentazione in generale sono meno d'accordo ... in zona ci vado piuttosto spesso (quest'anno era la 3°) e non ci vedo mai nessuno.
Quando l'ho fatto io il Castelat avevo girato in senso contrario, cioè salendo per la cresta dal Cornor e scendendo in sci alla forcella col Guslon per poi tornare per la val dei Sass. Suppongo non vi sia un gran differenza come difficoltà...
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

xranz Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 23:02
Messaggi: 384
Luogo di residenza: Vittorio Veneto (TV)

MessaggioInviato: Lun Mar 05, 2018 15:49    Oggetto:
 
È la salita/discesa alla/dalla forcella e per cresta verso il Guslon che è assai frequentata quando è in condizioni. La salita al castelat sia da est che da ovest molto meno. Il percorso che facesti tu è il più "normale".

[ quote="Denali"]
xranz ha scritto:
Un corso SA2....
Ah ecco, qualcuno di noi l'aveva ipotizzato ... ma da lontano mi sembravano più gruppi distinti e da lì il dubbio sull'effetto gregge.

Ok, questo spiega sia l'affollamento che una certa lentezza di progressione che nei corsi è normale.

xranz ha scritto:
...è piuttosto frequentato invero, e regolarmente battuto in caso di competizioni.
Sulle competizioni non so, ma sulla frequentazione in generale sono meno d'accordo ... in zona ci vado piuttosto spesso (quest'anno era la 3°) e non ci vedo mai nessuno.
Quando l'ho fatto io il Castelat avevo girato in senso contrario, cioè salendo per la cresta dal Cornor e scendendo in sci alla forcella col Guslon per poi tornare per la val dei Sass. Suppongo non vi sia un gran differenza come difficoltà...[/quote]
_________________
AUGH!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb