FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Il Lagorai e' in pericolo

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Speaker's corner

agh Rispondi citando



Registrato: 27/01/09 16:09
Messaggi: 1019
Luogo di residenza: Piné

MessaggioInviato: Gio Ago 30, 2018 11:48    Oggetto: Il Lagorai e' in pericolo
 


Un nuovo progetto di sfruttamento economico è stato lanciato dalla Provincia. Con la foglia di fico della "Translagorai", si è deciso di ristrutturare varie malghe, tra le quali anche Malga Lagorai che sarebbe trasformata in ristorante con 40 posti a sedere!

Ai più avveduti non sfuggono gli interessi economici della società impiantistica del Cermis, che ha tutto l'interesse, dopo la ferrata al Castel di Bombasel, di fare di Malga e Lago Lagorai una ulteriore appendice turistica per incrementare i passaggi sugli impianti e farli lavorare a pieno regime anche in estate. Già ora propongono la salita con gli impianti, la discesa al Lago Lagorai e il rientro alla stazione intermedia.

Bisogna fermarli!

Qui una critica ragionata al progetto...
E' una bozza, se volete dare il vostro contributo siete i benvenuti
http://girovagandoinmontagna.com/gim/sviluppo/critica-ragionata-al-progetto-translagorai/msg116380/#msg116380
_________________
Escursionismo in Trentino
www.girovagandoinmontagna.it
www.girovagandoblog.it
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2783
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2018 21:06    Oggetto: Re: Il Lagorai e' in pericolo
 
agh ha scritto:
...Un nuovo progetto di sfruttamento economico è stato lanciato dalla Provincia. Con la foglia di fico della "Translagorai",
si è deciso di ristrutturare varie malghe, tra le quali anche Malga Lagorai che sarebbe trasformata in ristorante con 40 posti a sedere!

Ai più avveduti non sfuggono gli interessi economici della società impiantistica del Cermis, che ha tutto l'interesse, dopo la ferrata al Castel di Bombasel,
di fare di Malga e Lago Lagorai una ulteriore appendice turistica per incrementare i passaggi sugli impianti e farli lavorare a pieno regime anche in estate.
Già ora propongono la salita con gli impianti, la discesa al Lago Lagorai e il rientro alla stazione intermedia.

Bisogna fermarli!

Qui una critica ragionata al progetto...
E' una bozza, se volete dare il vostro contributo siete i benvenuti...


Tempo perso...

A titolo di esempio ti riporto un estratto della risposta di una amministrazione comunale riguardo un'iniziativa che prevede un specie di devastazione a fini di lucro:
...L'amministrazione comunale valutati i rischi e le opportunità del progetto, ritiene che l’ago della bilancia sia decisamente sbilanciato a favore delle opportunità.
La perdita del bosco è un sacrificio per la collettività, ma i benefici complessivi lo compensano ampiamente...


Per esempio ci sono dati scientifici che sostengono ciò che ho riportato?
_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere
Top
Profilo Invia messaggio privato

fluto Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 14:00
Messaggi: 4122
Luogo di residenza: piccole dolomiti, pasubio

MessaggioInviato: Ven Set 21, 2018 15:49    Oggetto: Re: Il Lagorai e' in pericolo
 
renrav ha scritto:
agh ha scritto:
...Un nuovo progetto di sfruttamento economico è stato lanciato dalla Provincia. Con la foglia di fico della "Translagorai",
si è deciso di ristrutturare varie malghe, tra le quali anche Malga Lagorai che sarebbe trasformata in ristorante con 40 posti a sedere!

Ai più avveduti non sfuggono gli interessi economici della società impiantistica del Cermis, che ha tutto l'interesse, dopo la ferrata al Castel di Bombasel,
di fare di Malga e Lago Lagorai una ulteriore appendice turistica per incrementare i passaggi sugli impianti e farli lavorare a pieno regime anche in estate.
Già ora propongono la salita con gli impianti, la discesa al Lago Lagorai e il rientro alla stazione intermedia.

Bisogna fermarli!

Qui una critica ragionata al progetto...
E' una bozza, se volete dare il vostro contributo siete i benvenuti...


Tempo perso...


Ahimè credo anch'io, purtroppo, anche se non bisogna rinunciare alla buona battaglia.
Ormai le voci dissenso sono considerate un intralcio, "gufate", "bastoni tra le ruote", "remare contro"...

Siamo nell'epoca del pensiero unico, chi non è allineato è da eliminare.
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato

paoloche Rispondi citando



Registrato: 09/03/06 11:17
Messaggi: 471
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Dom Set 23, 2018 18:48    Oggetto:
 
mi pare una buona iniziativa.
Anche se non servisse a nulla, meglio non subire passivamente tutto.
Paolo
Top
Profilo Invia messaggio privato

gamba Rispondi citando



Registrato: 18/06/09 13:45
Messaggi: 53
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Mar Set 25, 2018 17:54    Oggetto:
 
La deliberazione della PAT è del 10 agosto e prevede l’invio entro 20 giorni dalla sua approvazione alla Commissione Europea per i finanziamenti… Che si può fare ora ?
Anche la TransLagorai svilita ... Sad Crying or Very sad Sad
In fase di approvazione dei singoli progetti, che spetterà ai singoli comuni (o forse per la valutazione di incidenza o impatto ambientale in modo complessivo alla PAT) dovrebbero intervenire qualificati naturalisti di alto livello anche etico, come quelli che operano per il Museo di Scienze e la Società di Scienze Naturali del Trentino. Perlomeno nell’ottica di limitare gli impatti su habitat e specie animali (dal Rolle a Pinè ho l’impressione che si vedano meno aquile e semprte più escursionisti, rispetto ad anni fa …)
Concordo con le tue osservazioni su “motore business = Cermis” e con le tue proposte correttive…
Tienici aggiornati su qualsiasi iniziativa possa partire!
Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

sergio63 Rispondi citando



Registrato: 28/12/07 01:34
Messaggi: 1315
Luogo di residenza: Bleggio (TN)

MessaggioInviato: Mer Set 26, 2018 12:33    Oggetto: Re: Il Lagorai e' in pericolo
 
agh ha scritto:
[
Un nuovo progetto di sfruttamento economico è stato lanciato dalla Provincia. Con la foglia di fico della "Translagorai", si è deciso di ristrutturare varie malghe, tra le quali anche Malga Lagorai che sarebbe trasformata in ristorante con 40 posti a sedere!

Ai più avveduti non sfuggono gli interessi economici della società impiantistica del Cermis, che ha tutto l'interesse, dopo la ferrata al Castel di Bombasel, di fare di Malga e Lago Lagorai una ulteriore appendice turistica per incrementare i passaggi sugli impianti e farli lavorare a pieno regime anche in estate. Già ora propongono la salita con gli impianti, la discesa al Lago Lagorai e il rientro alla stazione intermedia.

Bisogna fermarli!

Qui una critica ragionata al progetto...
E' una bozza, se volete dare il vostro contributo siete i benvenuti
http://girovagandoinmontagna.com/gim/sviluppo/critica-ragionata-al-progetto-translagorai/msg116380/#msg116380


che già ora le funivie del Cermis propongano ai loro clienti l'escursione al lago Lagorai mi pare una cosa intelligente...meglio di una strada..

han fatto la ferrata? a parte certi opinabili discorsi "etici" da parte degli alpinisti, dal mio punto di vista, permettimi, vale tanto che la tua proposta di attrezzare il corso dell'avisio...un posto tranquillo che non aveva nessun bisogno di aumento della frequentazione...tanto quanto il lago lagorai...

leggo sul dolomiti un'articolo, di Cestari, per cui tu hai fornito le foto, di una confusione tremenda...alla fine tifate pure per le ferrate purchè non servite dagli impianti e fate pure il "tifo" per il tirolo austrico...ma ci siete mai stati?

sono appena tornato da un tratto di traversata sull'alta via della stubai...all'inizio, sopra neustift, c'è la stessa impostazione del Cermis...si va in quota in funivia, c'è il parco giochi, la ferrata (Elfer), il sentiero per la discesa in bici e si scende verso la zona interna più escursionistica (parco naturale...)

e, a dirla tutta, SULLE FUNIVIE ESISTENTI mi pare pure una buona idea...

che poi con la lega al 48% e visto quanto vanno promettendo in certe località turistiche, l'iniziativa (discutibile per carità...) di cui stiamo parlando fa sorridere in quanto ad impatto ambientale...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Speaker's corner
Pagina 1 di 1

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb