FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
S. MATTEO 09.05.13 DA SUD (ORTLES-CEVEDALE)

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2802
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Ven Mag 10, 2013 21:10    Oggetto: S. MATTEO 09.05.13 DA SUD (ORTLES-CEVEDALE)
 
Punta S. Matteo 3680 m da sud
8 maggio 2013
Ortles - Cevedale



Giro ad anello salita dalla val Piana (ramo orientale) discesa lungo la valle degli Orsi. Condizioni al limite per via del lungo spalleggiamento sci. la sera prima arriviamo a malga Paludei che piove Sad Confused , durante la notte rasserena, ma la temperatura non scende molto, buon rigelo over 2700 m. La neve fresca nella parte alta è fastidiosa in discesa, un OTTimo firn ci accoglie in discesa nella valle degli Orsi Razz .


La gita è descritta qui


Imboccata la val Piana, e finalmente messi gli sci ai piedi girandoci vediamo un Ercavallo infuocato (cima che sta sull'altro versante)




Yenkyy, Nanuq e io pernottiamo a malga Paludei, spartana ma accogliente, all'alba ci raggiungono prima Angelo B. e successivamente Luca B. A quota 2400 m sci ai piedi




a circa metà valle prendiamo canale ripido a dx e poi saliamo l'ultimo pendio anch'esso molto ripido che ci permette di raggiungere la dorsale est




prima foto durante la salita lungo il ripido pendio finale prima della dorsale, seconda foto la val Piana appena percorsa, terza foto sguardo verso nord, Dosegù Pedranzini Tresero, nella quarta foto sguardo verso est cima Giumella e la sella che ci permetterà di scendere nella valle degli Orsi




Corno dei 3 Signori




Berg Heil Razz




discesa verso est a imboccare la valle degli Orsi




pronti per saltar giù nella valle degli Orsi, si passa sotto cima Giumella che indico




nella valle dgli orsi










nella parte bassa della valle ci infiliamo in un stretto canalino, poi su lingue di neve e valanghe arriviamo fino a quota 2100 m circa con sci ai piedi, sci in spalla e ritorno alla diga


_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere
Top
Profilo Invia messaggio privato

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Ven Mag 10, 2013 22:49    Oggetto:
 
bravi guagliò!!! e una carezza al ns. amico Nanuq Wink
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

clark Rispondi citando



Registrato: 22/12/07 10:26
Messaggi: 1855
Luogo di residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Dom Mag 12, 2013 15:38    Oggetto:
 
Le perlustrazioni estive hanno dato buon frutto!
Gran bella gita e belle foto! Very Happy
_________________
le cose semplici sono le più belle
Top
Profilo Invia messaggio privato

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2802
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Mar Mag 14, 2013 21:06    Oggetto:
 
clark ha scritto:
Le perlustrazioni estive hanno dato buon frutto!
Gran bella gita e belle foto! Very Happy

Direi proprio di si Wink pur essendoci alcune relazioni, preferisco sopralluogare di persona in versione estiva
_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere
Top
Profilo Invia messaggio privato

cer Rispondi citando



Registrato: 24/02/06 14:52
Messaggi: 908
Luogo di residenza: verona

MessaggioInviato: Gio Mag 16, 2013 8:00    Oggetto:
 
bello....confermi che la paludei è usufruibile?
ancora bel innevamento zona forni... Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2802
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Dom Giu 30, 2019 19:56    Oggetto:
 
San Matteo 3.678 m e Monte Mantello 3.517
23 giugno 2019
dal passo Gavia






Salito il San Matteo per l'itinerario classico, sci ai piedi dalla vetta, dopo aver sciato il tratto ripido sotto la vetta, raggiungo in dir. sud la sella dove inizia la cresta che porta al Monte Mantello, in foto si vede il traversone e la vetta che raggiungerò




la cresta est del Monte Mantello prima e dopo il mio passaggio




Berg Heil Razz




si torna giù per il versante nord del Monte Mantello a riprendere l'itinerario classico




_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici
Pagina 1 di 1

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb