FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Tschigot 2998 m 3.5.2020 Gruppo del Tessa

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici

Ruthi Rispondi citando



Registrato: 02/03/12 10:57
Messaggi: 1566
Luogo di residenza: Terlano BZ

MessaggioInviato: Mer Mag 13, 2020 16:55    Oggetto: Tschigot 2998 m 3.5.2020 Gruppo del Tessa
 
Sci-alpinismo in tempi di Corona….

Non serve scalare l’Everest

Le montagne da spostare sono dentro nella nostra testa.



Die Berge, die es zu versetzen gilt, sind in unserem Bewusstsein.“
Reinhold Messner

Tschigot 2998 m – 3 maggio 2020

Premessa n.1:
Il Tschigot lo avete notato TUTTI percorrendo la val d’Adige verso Merano: è una montagna che non si può NON notare: quella piramide, quel triangolo che si eleva sopra Merano, un po‘ a sinistra, attira lo sguardo di qualunque (sci)alpinista. D’Inverno ha un fianco tutto bianco con un canale evidente che porta in cresta poco sotto la cima.

Quando qualcuno mi chiede di questa montagna io rispondo sempre:
È il Tschigot – una montagna bellissima. Da qualsiasi parte la sali è luuuuuuuuuuunga per non dire eterna – non solo come dislivello ma anche come sviluppo. Ed ha una particolarità: 5 giorni su 7 si forma la cosìdetta „nuvola di Fantozzi“ nelle ore centrali del giorno attorno alla cima; perciò quando parti puoi avere il cielo terso, azzurro, neanche una nuvola e dopo che hai fatto tutto il percorso luuuuuuuuuungo arrivi in cima …. e ti trovi inmezzo alla nuvola di Fantozzi e non vedi NIENTE.“

Ci sono salita per la prima volta con 17 anni, partendo da Plan/Pfelders per la Faltschnaltal e -joch, Spronser Joch, Milchseescharte arrivando in cima dopo più di 6 ore di cammino, per fortuna quella volta senza la nuvola. Laughing

Dopo l’ho fatto diverse volte dai vari versanti, ma mai dalla valle di Sopranes.
E dentro, dentro nella mia testa, dietro in un cassettino nascosto c’era anche il progettino di salirci una volta in versione invernale, con gli sci. Ma proprio dietro in uno dei ultimi cassetti perchè lo sapevo che non sarebbe una gita con una gran sciata ma più che altro una bella „scarpinata“... Qualche pensierino lo avevo fatto, progettando di partire da Pfelders però.

Premessa n.2
:
Dopo tante settimane di restrizioni, di #iorestoacasa, di soffrire per l’atmosfera che si era creata, atmosfera di uno stato tipo quello della DDR con gente che denunciava Sad Confused i cosidetti „untori“ i runners, quelli che non restavano in casa, polizia, carabinieri e forestali, addirittura elicotteri a controllare chi voleva farsi la camminata da solo nei boschi attorno a casa… brrrrrrr – meglio non pensarci – tutti speravano nella „FASE DUE“.

Quando poi si capiva che non era nient’altro che una FASE UNOBIS la delusione era enorme.
Anch’io ne rimasi a bocca aperta e dentro di me si è fatta sentire una vocina sottile sottile „Mander und Frauen, es isch Zeit…“(A. Hofer)

Riporto scambio messaggi del 27 aprile con Federico:

Io: bisogna ribellarsi. Basta adesso. Credo che non mi farò fermare dal nuovo decreto dopo il 4 maggio e andrò a vedere la neve…
Fede: Guarda Ruth. Inizio a deprimermi un po‘. Sto pensando che questa settimana, se nevica davvero come dicono, prendo la bici e vado a dorf tirol. Lascio la bici all’inizio della spronsertal e vado a spronser seen a piedi/pelli
Io: per solidarietà verrei con te se non ti rallento troppo….

Così è nata la pianificazione della nostra avventura! Very Happy Very Happy

Un po‘ ci siamo organizzati per alleggerire l’impresa:
mercoledì 29 avevo un appuntamento dal medico a Merano, così potevo andarci in macchina e lasciavo zaino, sci e tutto il resto da Federico.
Lui a sua volta col gommista a Dorf Tirol portava in macchina tutta la roba al Tiroler Kreuz, deponendolo in cassetti IKEA all’imbocco del Spronsertal dove poi l’abbiamo recuperato il giorno della salita.


L'ordinanza del Presidente della Provincia consente l'attività motoria: partendo da casa, a piedi o in bici. E così abbiamo fatto. Parto da Terlano in bici (la sera prima e mi fermo a dormire da Federico), Federico da Merano,

1.

notasi Federico con la bici di sua moglie!!! Laughing perchè lui non ne possiede, odia la bici!!!! Laughing Laughing Laughing Rolling Eyes

saliamo a Dorf Tirol, Tiroler Kreuz; poco dopo il bivio per Longfall molliamo le bici (quota 1100 m ca)

2.

2. e proseguiamo a piedi fino alla Oberkaser 2130 m, trovando neve soltanto da 2000 m in su.
Dormiamo nel bivacco invernale della Oberkaser, cucina economica e legna a disposizione, anche pentole e tazze, 4 letti con materassi e piccolo tavolo. Domenica mattina partiamo con sci/splitboard a piedi



3. 4. 5.

3. e saliamo al lago lungo di sopranes,
4. ai laghi di latte proseguendo in direzione sud/sudovest il primo canalino stretto a destra porta alla Milchseescharte/f.lla laghi di latte
5. per salire il Kamin - deposito sci a quota 2830 m, a piedi l'ultima parte con piccozza e ramponi (non indispensabili);
linea tratteggiata segna il percorso fatto a piedi

6. 7.

6. qualchè difficoltà ad uscire in cresta, (d’estate si esce più a destra, c’è una catena, era in parte sommersa dalla neve con una cornice sopra.) cercando abbiamo trovato un passaggio più a sinistra tra le roccie.
In cima alle 10.15 - un'ora prima non sarebbe stato male.

7. Discesa per la stessa con variante di piccola ripellata al lago lungo per scendere più diretti alla Oberkaser

Che bello sciare con la val d’Adige in vista, ciao Terlano, ciao casa mia!!


Ho messo valutazione itinerario ''consigliabile'' anche se forse sarebbe giusto mettere ''sconsigliabile'' mentre per noi ci starebbe un STUPENDO. Wink

Questo itinerario è una follia:
come ci piacciono le follie!!!! Very Happy - e a dire il vero: un pochino dobbiamo ringraziare CORONA: senza di questo non avremo mai realizzato quest'avventura....

dislivello complessivo di varie contropendenze e ripellata (non obbligatoria) 2850 m con 80 km di sviluppo A/R. Shocked

La parte sciistica è poco remunerativa: pianori (dei laghi) con contropendenze. Confused

Grazie a Federico per la proposta.
Solo un ''ragazzo'' giovane, appassionato ed entusiasta di montagna poteva lanciare questa idea. Per noi è stata un'avventura unica ed indimenticabile, rimarrà per sempre nel cuore!!!


Non vi dico l’emozione di circolare in centro città di Merano, in bici, vestiti da scialpinisti, con gli zaini con sci/splitboard sopra Laughing – era un percorso di „trionfo“ - almeno per me!

Non consiglio di ripetere questa gita per ovvi motivi – ed io sicuramente non la ripeterò mai più.

Ma ogni volta che guardo verso Merano i miei occhi cercano il Tschigot con il Kamin e mi dico:

Von Terlan afn Tschigot!!!!!!!!!!!!! Jupppppiliiii


Altre foto le ho messe qui:
https://photos.app.goo.gl/Fo9LP1qa8SzZsR1L9
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage

luisa-ve Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 10:52
Messaggi: 356
Luogo di residenza: mestre

MessaggioInviato: Gio Mag 14, 2020 10:35    Oggetto:
 
Ma tu non invecchi proprio? Anzi più aumentano gli anni, più fai cose folli e "giovanili" con sempre tanto entusiasmo!
Bella l'organizzazione logistica, la malga di gran lusso, ma soprattutto la bici col cestino rosa Embarassed !
Ciao.
Luisa
_________________
sole/neve
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7270
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Dom Mag 17, 2020 10:40    Oggetto:
 
Bello! Complimenti! Wink
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

sergio63 Rispondi citando



Registrato: 28/12/07 01:34
Messaggi: 1346
Luogo di residenza: Bleggio (TN)

MessaggioInviato: Lun Mag 18, 2020 17:19    Oggetto:
 
bello!

Wink

PS.
in versione estiva lo consiglierei lato Parcines...
la valle che sale da Plan è infinita... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici
Pagina 1 di 1

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb