FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Magazine: tra cultura e informazione

giovannibusato Rispondi citando



Registrato: 09/03/06 16:03
Messaggi: 2157
Luogo di residenza: Paesello

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 10:04    Oggetto: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
Sali, si parte!
Sì ma (per) dove?.. eravamo in tre e avevamo tutta l’attrezzatura per arrampicare, per sciare e d’alta montagna.. sci e scarponi, tenda sacchi e materassini, bottiglie, scatolame e pentole; ferie!
Mi infilai nel sedile posteriore del centoventotto giallo in una truna di piccozze, scarponi, ghette e caschi e partimmo… ruote basse! Gli amici appoggiati alla ringhiera del bar della piazza alzarono i bicchieri.. andate piano.
Dove volete che andiamo, dopo un’ora eravamo già fermi a rabboccare il radiatore!

In Val Senales ci siamo sistemati (!) a Certosa nell’orto di un’amica; abbiamo piantato la tenda tra i cavoli appena raccolti e sfido tutti a piantare una tenda tra i monconi recisi.. dormimmo la notte come fachiri, anche se ben anestetizzati di Schiava!
Il mattino ci fiondammo sul ghiacciaio (che ancora c’era) e fino a sera furono dritte da infarto, salti e voli paurosi, erano ancora i tempi che sciare era fantasia, gli sci andavano dove volevamo noi; ora non più! Hanno un “raggio”.. che diamine.. e giù tutto il giorno curve tutte uguali su piste soporifere.

Il giorno seguente si arrampica nel fondovalle! Ammesso che si trovino le scarpette in quel casino di macchina!.. uno sbuffo di magnesio ne segnala la presenza sotto un cartone di prosecco! Bella falesia rossastra all’ombra di castel Juval; qualche via c’era ma scalammo di nostro senza meta attrezzando su quelle placche liscie fino ai cespugli di prati verticali; scendemmo al sole tra vigneti di muller ben curati come un giardino con l’erba tagliata e i roseti in fiore.
Nel pomeriggio eccoci in viaggio: sole caldo e vento dai finestrini aperti, cicche e motore a manetta; una birra qua e là, la nostra “on the road”.
Prato alla Stelvio ci accolse nel suo splendido campeggio dove montammo la nostra improbabile tenda sulla quale appendemmo subito un cartello plurilingue “cercasi collaboratrice domestica”.. il caos era ormai a livelli preoccupanti, le cose comparivano quando non servivano per poi sparire all’occorrenza.
Misti nei materiali compresa (ormai) anche la biancheria intima salimmo in giornata da Solda lo Spigolo del Coston all’Ortles anarchicamente, ovvero ognuno per una via sua così che anche quando eravamo legati in cordata le corde finivano quasi tese orizzontalmente!.. in giornata perché i rifugi erano cari per degli squattrinati e spesso il riparo di qualche larice frondoso era sufficiente; le notti stellate che filtrano tra i rami sono una meraviglia; un po’ meno se ti scavalca una volpe distratta.. e poi il Pajer aveva fama di non gradire “gli italiani”; non ci parve vero.. entrammo rumorosi cantando un risorgimentale “va pensiero” e, passando per un “E tu Austria..” marcammo il territorio!
Rientrammo a Solda verso sera praticamente sulle ginocchia ma al campeggio a valle non mancavano i ristori!.. ogni sera nell’ordinata e attrezzatissima tenda di Wanda e Claudio che garantivano la nostra sopravvivenza, bevevamo una bottiglia di grappa giocando a “posh”… solo un bagno proibito a notte fonda in piscina ci consentiva di ritrovare la tenda..
Scarponi Caber cinque ganci ai piedi e rossignol strato 102 (color vinaccia da 202 cm, attacco “formaggino”) fissati sullo zaino, meta Cevedale; al passo del Lago Gelato la pelle, dal polpaccio alla punta delle dita dei piedi, era arrotolata come un tappeto.. al rifugio Casati, tolti gli scarponi e messi i piedi nella neve marcia fino alle ginocchia ebbi la stessa visione di Whymper sul Cervino.
Il mattino successivo una fitta nebbia avvolgeva la montagna, il gestore continuava a suonare la campana alla ricerca di alpinisti annegati in quel mare di latte e non poche furono le bestemmie che accompagnarono la nostra partenza.. seguivamo i tralicci arrugginiti dello skilift dismesso, ma al secondo risalto sparimmo definitivamente nelle nebbie, erano così fitte che cadevamo da fermi.. pensando di stare a scivolare verso il basso!.
La campana di un gestore sornione guidò la nostra discesa cieca di ritorno al rifugio.
Divertiti??... come pazzi!! Ci guardò stupefatto, se riesci a “mollare” gli sci nella nebbia andando a memoria scopri un’altra dimensione.. rientrò nel rifugio scuotendo la testa (e non sarebbe stato il solo.. quel giorno!).
Piano piano guadagnammo Cima Solda, la nebbia meno fitta lasciava scorgere la discesa sul ghiacciaio, era quasi tutto ghiaccio vivo ma lamine d’altri tempi mordevano tenaci, anche sui sassi; giù diretti dalla cima con salto del seracco finale! Una cordata che passava di là ci guardò di striscio scuotendo(!) la testa.

Alla fine rientrammo al paese convinti di essere rimasti in giro anni, ma gli amici appoggiati alla ringhiera del bar sembravano non essersi mai mossi… anzi, quando qualcuno ci chiese.. già qui?? Capii finalmente che il tempo ha infinite velocità; si comprime, si dilata, si curva.. ogni tanto qualcuno scende – game over -
Ma a volte ho la sensazione di poterlo fregare.. il tempo… aggrappato alla roccia, per una frazione di secondo potresti anche essere Dio, padrone della vita.. la tua.
..lasciarsi andare e.. trovare la morte impreparata..!
l’idea non mi sfiora neppure..
Eppure sulla vetta, mentre sistemi le corde, questa strana, momentanea, sublime sensazione di eternità; per un attimo padrone di una piega nel tempo.



_________________
giovanni
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 10:30    Oggetto:
 
e il tempo non esiste, questo mi viene in mente leggendoti.
ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

eZy Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 12:43
Messaggi: 1313
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 10:31    Oggetto: Re: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
giovannibusato ha scritto:
Ma a volte ho la sensazione di poterlo fregare.. il tempo… aggrappato alla roccia, per una frazione di secondo potresti anche essere Dio, padrone della vita.. la tua.
..lasciarsi andare e.. trovare la morte impreparata..!
l’idea non mi sfiora neppure..
Eppure sulla vetta, mentre sistemi le corde, questa strana, momentanea, sublime sensazione di eternità; per un attimo padrone di una piega nel tempo.

ciao Busato Razz ... sei sempre un grande ... Very Happy Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

@le Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 15:51
Messaggi: 3584
Luogo di residenza: padova

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 11:01    Oggetto:
 
E' proprio bello leggerti ... speriamo di vederci presto per una birra! Wink Laughing
_________________
La debolezza ha paura di grandi spazi, la stupidità ha paura del silenzio. Aprite gli occhi e le orecchie, chiudete le radioline, niente rumore, niente grida niente clacson. Ascoltate la musica delle montagne!!

Samivel
Top
Profilo Invia messaggio privato

LucaGPS Rispondi citando



Registrato: 18/12/06 01:01
Messaggi: 6436
Luogo di residenza: Arco

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 13:12    Oggetto:
 
Bello leggere le tue vecchie storie.Cool Cool Cool
L'unico rammarico è di non aver potuto fare altrettanto.
Il fascino del vivere la montagna nel pieno della gioventù l'ho vissuto una sola volta.Sad
Ma questa è un'altra storia......

Ciao Coscritto
Very Happy Very Happy Very Happy
_________________
C’era un tizio racconta l’autista, che saliva con lo zaino, sci e scarponi, sorriso dolce sul viso bianco di crema solare..non l’ho più visto, forse si è stancato ed è andato altrove. Stancato? Guardo verso le montagne che scintillano più del solito.
Top
Profilo Invia messaggio privato

ste Rispondi citando



Registrato: 07/04/05 16:05
Messaggi: 6221
Luogo di residenza: Portus Naonis

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 18:49    Oggetto: Re: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
giovannibusato ha scritto:
Capii che il tempo ha infinite velocità; si comprime, si dilata, si curva...


e a volte si ferma...(Magia o morte...)

[è tornato Ezy... Very Happy...e con un abito nuovo... Surprised ]
_________________
.
> Far from the Madding Crowd
.
♡ So many mountains, so little time...
.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4508
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 19:01    Oggetto:
 
è sempre bello leggerti, Giovanni! Grazie.
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

eZy Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 12:43
Messaggi: 1313
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 20:02    Oggetto: Re: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
ste ha scritto:
[è tornato Ezy... ]
Razz
...
vanno
vengono
per una vera
mille sono finte
e si mettono li tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia

...

Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7223
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 20:14    Oggetto: Re: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
giovannibusato ha scritto:

.....
Alla fine rientrammo al paese convinti di essere rimasti in giro anni, ma gli amici appoggiati alla ringhiera del bar sembravano non essersi mai mossi…
..........


Questa è bellissima!
Ognuno di noi ha una percezione diversa del tempo che passa a seconda dello stato d'animo.
Grande Giovanni!
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

ste Rispondi citando



Registrato: 07/04/05 16:05
Messaggi: 6221
Luogo di residenza: Portus Naonis

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 21:13    Oggetto: Re: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
.:eZy:. ha scritto:
vanno
vengono
per una vera
mille sono finte
e si mettono li tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia


eZy Poet! Surprised
_________________
.
> Far from the Madding Crowd
.
♡ So many mountains, so little time...
.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

cer Rispondi citando



Registrato: 24/02/06 14:52
Messaggi: 904
Luogo di residenza: verona

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 21:38    Oggetto: Re: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
grande busato Laughing Laughing Laughing

Valentino_52 ha scritto:
giovannibusato ha scritto:

.....
Alla fine rientrammo al paese convinti di essere rimasti in giro anni, ma gli amici appoggiati alla ringhiera del bar sembravano non essersi mai mossi…
..........


Questa è bellissima!
Ognuno di noi ha una percezione diversa del tempo che passa a seconda dello stato d'animo.
Grande Giovanni!


questo capita tutte la volte che rientro da una gita


anche quando si passa un solo giorno fra i monti sembra che passino anni Razz Razz
Top
Profilo Invia messaggio privato

enrico r. Rispondi citando



Registrato: 06/04/05 15:03
Messaggi: 2602
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 22:14    Oggetto: Re: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
giovanni 'scrivo-come-scio' busato ha scritto:
Prato alla Stelvio ci accolse nel suo splendido campeggio dove montammo la nostra improbabile tenda sulla quale appendemmo subito un cartello plurilingue “cercasi collaboratrice domestica”..


ma alla fine si sono presentate candidate?

.:eZy:. ha scritto:

vanno
vengono
per una vera
mille sono finte
e si mettono li tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia

...

Wink


De André?
_________________
enrico r.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

viktor Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 08:50
Messaggi: 1773
Luogo di residenza: Gherdëina

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 22:31    Oggetto:
 
Io, per come scrive il Giovanni Busato provo un'invidia ma un'invidia....grrrr....

Rolling Eyes Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

paolo Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 21:16
Messaggi: 1975
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Mer Ott 17, 2007 22:43    Oggetto:
 
viktor ha scritto:
Io, per come scrive il Giovanni Busato provo un'invidia ma un'invidia....grrrr.... Rolling Eyes Laughing

Come non sottoscrivere ... anch’io non riuscirei mai a scrivere così.
Bravo Giovanni. Very Happy
_________________
paolo chiti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

giovannibusato Rispondi citando



Registrato: 09/03/06 16:03
Messaggi: 2157
Luogo di residenza: Paesello

MessaggioInviato: Gio Ott 18, 2007 8:08    Oggetto: Re: Pezzi DIS/ORDINATI di Montagne
 
enrico r. ha scritto:
giovanni 'scrivo-come-scio' busato ha scritto:
Prato alla Stelvio ci accolse nel suo splendido campeggio dove montammo la nostra improbabile tenda sulla quale appendemmo subito un cartello plurilingue “cercasi collaboratrice domestica”..

ma alla fine si sono presentate candidate?
.:eZy:. ha scritto:

vanno
vengono
per una vera
mille sono finte
e si mettono li tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia

...

Wink


De André?


certo..
arrivarono a metà mattina del giorno dopo il Cevedale,
sole caldo e vesciche al vento....
iniziaro a montare la tenda sparpagliando il contenuto della macchina per tutto il campeggio;
dopo due ore di tentativi vennero da noi sorridendo..
capimmo che non erano la soluzione del nostro problema, .. no di certo...
ma che erano toste e ci saremmo divertiti tutti assieme, sì.. quello sì!
sorry, can you help us!!!
figurarsi... (sure!! detto alla Jack London))
we are old scouts..l
la montammo così bene che avanzammo anche della paletteria!!!!



_________________
giovanni
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Magazine: tra cultura e informazione
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb