FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Nevi pericolose e gite difficili
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Meteo e ambiente

Panta Rispondi citando



Registrato: 26/02/10 19:31
Messaggi: 60
Luogo di residenza: Treviso

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 17:37    Oggetto: Nevi pericolose e gite difficili
 
Scrivo su questo forum perché mi sembra il più adatto, riferendosi all'ambiente e al meteo; in effetti vorrei chiedervi di valanghe e sicurezza e, almeno le prime, mi pare che qualcosa quaglino con il meteo e l'ambiente... Se ho sbagliato chiedo scusa e ditemi voi dove migrare

Vengo al punto. Mi piace leggere di neve e valanghe e, frequentando la montagna d'inverno, è in quelle occasioni che tento di tradurre nella pratica le nozioni; ripeto: tento...

Il fatto è che il grado di pericolo dei bollettini ed ancora di più le indicazioni sugli strati di cui è composto il manto, vengono all'apparenza molto spesso smentiti dall'esperienza
Mi riferisco a quando si notano innumerevoli sci alpinisti su pendii considerati dal bollettino a rischio o, più ancora, quando si legge di splendide gite di indubbia difficoltà ma che, a seguire il bollettino, non sarebbero da fare.
Un caso particolare avviene in questi ultimi we, quando il rischio, oltre che dai depositi superficiali, è dato da strati deboli interni ovviamente non visibili
Ecco che allora chiedo agli sci alpinisti esperti che in questi stessi we hanno percorso quei pendii pericolosi (a detta del bollettino): sulla base di quali considerazioni avete escluso, o meno, il pericolo.
Insomma, a me che piace "trattare" di neve e valanghe, mi interesserebbe la valutazioone sul campo degli esperti, perché dalla teoria e dalla mia (modesta) pratica non traggo sufficienti spiegazioni.
Io ringrazio in anticipo, perché dalle risposte potrò ottenere tutte quelle indicazioni che mi permetteranno non solo di aggiungere notizie sulla materia che mi interessa, ma anche di preoccuparmi di meno quando vado a sciare
Sani Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

l'ultima strega Rispondi citando



Registrato: 14/05/09 20:17
Messaggi: 2380
Luogo di residenza: in tutto il mondo

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 18:05    Oggetto:
 
Shocked Come prima indigestione, un pò di sana lettura......... Rolling Eyes

http://forum.thetop.it/viewtopic.php?t=5526

http://forum.thetop.it/viewtopic.php?p=87942#87942

http://forum.thetop.it/viewtopic.php?t=5520

http://forum.thetop.it/viewtopic.php?t=5310

http://forum.thetop.it/viewtopic.php?t=5525

Buon pomeriggio Wink
_________________
Torno a casa ma ho già voglia di ripartire. Ho capito qual è il senso di una spedizione.E' salire una montagna andando oltre.E' distaccarsi dalla cima da elenco ... E' vivere l'assenza di radici come un cammino di libertà.... (Silvia M.Buscaini )
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Panta Rispondi citando



Registrato: 26/02/10 19:31
Messaggi: 60
Luogo di residenza: Treviso

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 18:46    Oggetto:
 
[quote="l'ultima strega"]Shocked Come prima indigestione, un pò di sana lettura......... Rolling Eyes

cut

mmh...
ho dato un'occhiata ed in parte qualcosa in giro avevo letto
Tuttavia mi pare diverso da quello che io chiedevo.

Mi spiego meglio.
Prima una premessa.
Non ho valutazioni o critiche da fare a nessuno, sono perfettamente consapevole e rispettoso della libertà di chiunque di svolgere attività pericolose
Ma non è questo il mio discorso.

Io chiedo, senza secondi fini, a chi ha fatto gite decisamente "pendenti" in base a quali elementi ha ravvisato che non ricorresse il rischio 3 descritto dal bollettino. Ai miei fini, per la verità, il discorso vale anche per chi negli ultimi we ha fatto pendii sopra i 30°, inclinazione che notoriamente avvia la fascia a rischio (almeno di neve asciutta).

La domanda è sincera perchè, in effetti, con rischio 3 non tutti i pendii sopra i 30° sono pericolosi. Se qualcuno ha individuato quelli che alla verifica dei fatti hanno retto ebbene, sempre che ne abbia voglia, mi dia qualche indicazione sul suo ragionamento.
Come dire... un po' di didattica Very Happy
Alla prima occasione gli devo una birra Smile
Sani Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

fluto Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 14:00
Messaggi: 4130
Luogo di residenza: piccole dolomiti, pasubio

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 18:57    Oggetto:
 
Panta ha scritto:
...
Io chiedo, senza secondi fini, a chi ha fatto gite decisamente "pendenti" in base a quali elementi ha ravvisato che non ricorresse il rischio 3 descritto dal bollettino. Ai miei fini, per la verità, il discorso vale anche per chi negli ultimi we ha fatto pendii sopra i 30°, inclinazione che notoriamente avvia la fascia a rischio (almeno di neve asciutta).
...


io domenica ho fatto cima marana Cool Cool in cima è bella ripida, diciamo più più o meno del gran zebrù, per avere un paragone, dato che il cirillometro non l'avevo Confused Confused Confused

pro: esposizione sud, ripida, quota minore di 1600 m
contro: troppo corta Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Laughing Laughing Laughing
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato

Panta Rispondi citando



Registrato: 26/02/10 19:31
Messaggi: 60
Luogo di residenza: Treviso

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 19:06    Oggetto:
 
fluto ha scritto:


pro: esposizione sud, ripida, quota minore di 1600 m
contro: troppo corta Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Laughing Laughing Laughing


chiarissimo Exclamation

...zzo non mi sveli nessune segreto, però Evil or Very Mad

Sani Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

fluto Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 14:00
Messaggi: 4130
Luogo di residenza: piccole dolomiti, pasubio

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 19:22    Oggetto:
 
Panta ha scritto:
fluto ha scritto:


pro: esposizione sud, ripida, quota minore di 1600 m
contro: troppo corta Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Laughing Laughing Laughing


chiarissimo Exclamation

...zzo non mi sveli nessune segreto, però Evil or Very Mad

Sani Smile


behh esposizione sud e ripida prende parecchio sole e si assesta prima Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes più o meno

quota bassa per cui non aveva nevicato tantissimo, l'unico problema poteva essere una valanga di fondo con tutta quell'erba alta o neve bagnata, ma era freschino e basta scegliere ore decenti Mad Mad Mad
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato

Panta Rispondi citando



Registrato: 26/02/10 19:31
Messaggi: 60
Luogo di residenza: Treviso

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 19:26    Oggetto:
 
[quote="fluto"]

oro benon Exclamation Exclamation Exclamation

Sani Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

sergio63 Rispondi citando



Registrato: 28/12/07 01:34
Messaggi: 1334
Luogo di residenza: Bleggio (TN)

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 20:06    Oggetto:
 
il grado tre non implica automaticamente l'impossibilità di effettuare gite impegnative...così come il grado due, ma anche l'uno, non implicano automaticamente che non si possano provocare valanghe... Wink

detto questo il grado tre attuale dura da qualche bella settimana in assenza di precipitazioni significative...ora, se su pendii all'ombra il consolidamento è stato effettivamente nullo, su pendii a sud si può andare a vedere se invece la situazione non è un po' cambiata...

va anche valutato, posto per posto, quanto ha nevicato e come ha lavorato il vento...

e questo sopratutto sui tratti ripidi (>25-30°) che si incontrano...

queste sono ovviamente affermazioni personali e possono essere anche delle gran castronate... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato

Panta Rispondi citando



Registrato: 26/02/10 19:31
Messaggi: 60
Luogo di residenza: Treviso

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 20:21    Oggetto:
 
[quote="sergio63"] ...ora, se su pendii all'ombra il consolidamento è stato effettivamente nullo, su pendii a sud si può andare a vedere se invece la situazione non è un po' cambiata...va anche valutato, posto per posto, quanto ha nevicato e come ha lavorato il vento...e questo sopratutto sui tratti ripidi (>25-30°) che si incontrano...

sai qual'è il punto che mi ha colpito di queste ultime settimane Question
Che per parecchio tempo i bollettini definivano il manto nevoso "complesso" soffermandosi sulla presenza di strati deboli piuttosto profondi.
Allora mi chiedo: chi ha fatto gite con caratteristiche che rientravano nel rischio come ha fatto a decidere?
Quello che dici tu mi sembra, infatti, ragionevole, ma presenta la differenza di basarsi su dati che si possono osservare da fuori...
Grazie anche a te Very Happy
Certo che siete un bel gruppo... Cool
Nessuno che ti manda a c...re Shocked
Sani Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

ste Rispondi citando



Registrato: 07/04/05 16:05
Messaggi: 6235
Luogo di residenza: Portus Naonis

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 21:57    Oggetto:
 
anch'io ho scelto pendii a sud, a quote basse, dove la neve era assestata

ho visto però nel database che negli stessi giorni hanno fatto i ripidi canali a sud del sella, discese impegnative nelle giulie, e la traversata di for Colfiedo

gite che anch'io avrei voluto fare, ma che ho ritenuto pericolose per il manto nevoso molto complesso e il forte vento di quel giorno
insomma neppure io capisco granché... Confused
_________________
.
> Far from the Madding Crowd
.
♡ So many mountains, so little time...
.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7250
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 22:05    Oggetto:
 
Panta ha scritto:

................
Certo che siete un bel gruppo... Cool
Nessuno che ti manda a c...re Shocked
Sani Smile


Panta, ma vai a c..re Mr. Green Mr. Green Mr. Green Laughing Laughing Wink

Scherzo naturalmente! Fra padri di famiglia seri non si fanno queste cose Wink Wink

Mi piace il modo in cui hai posto i quesiti e cioè per imparare e non per criticare.

Da questi confronti si ha sempre da imparare Wink
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

Capitano Rispondi citando



Registrato: 26/03/05 10:27
Messaggi: 1043
Luogo di residenza: Pergine (Trento)

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 22:26    Oggetto:
 
Per nostra fortuna la montagna perdona più di quanto immaginiamo!
In sintesi, e al netto di generalizzazioni, io penso che a tanti sia andata (per fortuna) di culo.
Sani!
capitano
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 22:51    Oggetto:
 
Capitano ha scritto:
Per nostra fortuna la montagna perdona più di quanto immaginiamo!
In sintesi, e al netto di generalizzazioni, io penso che a tanti sia andata (per fortuna) di culo.
Sani!
capitano


verissimo, poi c'è chi si ascolta e osserva il terreno che attraversa, e chi invece esce di casa per andare alla guerra senza fare prigionieri.

Sani Wink
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

sergio63 Rispondi citando



Registrato: 28/12/07 01:34
Messaggi: 1334
Luogo di residenza: Bleggio (TN)

MessaggioInviato: Mer Mar 10, 2010 0:52    Oggetto:
 
[quote="Panta"]
sergio63 ha scritto:
...ora, se su pendii all'ombra il consolidamento è stato effettivamente nullo, su pendii a sud si può andare a vedere se invece la situazione non è un po' cambiata...va anche valutato, posto per posto, quanto ha nevicato e come ha lavorato il vento...e questo sopratutto sui tratti ripidi (>25-30°) che si incontrano...

sai qual'è il punto che mi ha colpito di queste ultime settimane Question
Che per parecchio tempo i bollettini definivano il manto nevoso "complesso" soffermandosi sulla presenza di strati deboli piuttosto profondi.
Allora mi chiedo: chi ha fatto gite con caratteristiche che rientravano nel rischio come ha fatto a decidere?
Quello che dici tu mi sembra, infatti, ragionevole, ma presenta la differenza di basarsi su dati che si possono osservare da fuori...
Grazie anche a te Very Happy
Certo che siete un bel gruppo... Cool
Nessuno che ti manda a c...re Shocked
Sani Smile


in quest'ultimo fine settimana...almeno in trentino...è il bollettino che "suggerisce" le mie considerazioni...hanno "sgradato" a due buona parte del territorio e accennato le considerazioni sui versanti sud...non so a che giri ti riferisci tu...io ne ho fatto uno di un certo impegno in Adamello meridionale versante sud...sulla base di queste considerazioni siamo andati a vedere...giudicando che QUEL versante rispondesse a quella situazione siamo saliti...dalle nostre parti ho visto in db un paio di uscite ancor più impegnative scelte sempre sulla stessa base...di certo cercando di ragionare e interpretare terreno e condizioni che per altro sono l'essenza di questo sport...(parlo dell'alpinismo in genere)
Top
Profilo Invia messaggio privato

Z Rispondi citando



Registrato: 27/03/06 18:32
Messaggi: 859

MessaggioInviato: Mer Mar 10, 2010 10:17    Oggetto:
 
Valentino_52 ha scritto:
Panta ha scritto:

................
Certo che siete un bel gruppo... Cool
Nessuno che ti manda a c...re Shocked
Sani Smile


Panta, ma vai a c..re Mr. Green Mr. Green Mr. Green Laughing Laughing Wink

Scherzo naturalmente! Fra padri di famiglia seri non si fanno queste cose Wink Wink

Mi piace il modo in cui hai posto i quesiti e cioè per imparare e non per criticare.

Da questi confronti si ha sempre da imparare Wink

OT
invece io ho una vaga e sgradevole sensazione e mi chiedo se ci sei o ci fai...
con le tue scuse e pretese di modestia e di ignoranza. Secondo me, al di là del fatto che tu sappia o meno di nivologia, bollettini e valanghe, più che per "imparare" (ma imparare che?) stai sondando per vedere quanto ne sappiamo noi... "esperti" Rolling Eyes ... e da come scrivi secondo me non sei neanche nuovo di forum e similia...
a pensar male si fa peccato ma ... (finite voi la frase) Wink
scusate, ho detto la mia, proseguite pure!
Laughing
Fine OT
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Meteo e ambiente
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb