FAQHome   FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   AlbumAlbum    Over The Top 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
 
Caré Alto 22 anni dopo
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici

paolo Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 21:16
Messaggi: 1975
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 0:30    Oggetto: Caré Alto 22 anni dopo
 
Ci sono montagne nella vita di un alpinista che vuoi per un motivo, vuoi per un altro devono attendere decenni prima di essere salite.

Tutto ebbe inizio il 14 agosto 1985:
Poco più che ventenne, durante una vacanza a Stenico nelle Giudicarie Esteriori, una delle mie solite escursioni solitarie mi portò a risalire la valle di S. Valentino (laterale della val Rendena) fino a raggiungere il passo di Conca dove mi trovai per la prima volta al cospetto del maestoso Caré Alto. “Bella cima” – pensai tra me e me – ”sarebbe bello poterci salire un giorno!” Raggiunto il rifugio Caré Alto scesi per la val Borzago per concludere il giro nell’omonima località.

7 ottobre 1989:
Dopo poco più di 4 anni dal primo fugace incontro con sua maestà il Caré Alto, approfittando di una breve vacanza a S. Lorenzo in Banale, sembrava finalmente giunto il grande giorno. Di primo mattino mio padre mi lasciò al termine della strada della val Borzago e di buon passo iniziai la salita verso il rifugio. La strada era lunga e le ore passarono in fretta. Dopo tanto camminare misi finalmente piede sulla vedretta di Lares dopo essere passato per il rifugio Caré Alto e la sella di Niscli ma ormai era tardi: le giornate erano già corte e non c’era più il tempo per tentare la cima che oltretutto, vista da vicino, sembrava essere anche difficilotta. Così ripiegai sul vicino monte Folletto, che era pur sempre un bel “3000” da inserire nel curriculum cime – sempre meglio di niente pensai. Crying or Very sad Era ormai notte quando rientrai al parcheggio: mio padre era già molto in ansia non vedendomi rientrare prima del buio. E aveva ragione di esserlo: col senno di poi fu una pazzia attraversare da solo la vedretta di Lares all’inizio dell’autunno con solo un effimero strato di neve a nascondere i crepacci ... peccati di gioventù.

10 giugno 2006:
Dal 1989 erano ormai trascorsi molti anni. Nel frattempo mi ero trasferito da Milano in Alto Adige e avevo iniziato a praticare lo scialpinismo. Ovviamente la salita al Caré Alto restava sempre un piccolo sogno nel cassetto ma non si era mai ripresentata l’occasione di tentarne la salita. Perché allora non con gli sci? Detto fatto! Caricata tutta l’attrezzatura su treno e bus di linea arrivai a Pelugo in val Rendena in una calda giornata di Giugno con destinazione rifugio Caré Alto, nella speranza di trovare qualche compagno occasionale col quale tentare la cima il giorno dopo. Con pesante zaino mi incamminai lungo tutta la val Borzago e dopo 1800 m di dislivello sci in spalla arrivai al rifugio che apriva proprio quel giorno per la stagione estiva. Sfortuna volle che fossi l’unico ospite e così rinunciai già in partenza ad una salita in solitaria, conscio delle difficoltà dalla parte alta dell’itinerario. Il mattino dopo mi diressi così verso il corno di Cavento, cima che raggiunsi in una fantastica giornata di sole e con spettacolare veduta delle Dolomiti di Brenta semiavvolte dal mare di nuvole. Fu l’ultima gita scialpinistica della stagione 2005/06 e ne conservo ancora un bellissimo ricordo. Vedi anche: http://www.thetop.it/index.php?page=view_abs&n_abs=2854&visto=yes

Qui di seguito alcune immagini scattate in quell’occasione (foto del 11-6-2006 già mostrate in altra discussione):

Lago di Lares e Presanella dalla vedretta di Lares.

Il Corno di Cavento dalla vedretta di Lares. Si arriva in vetta sci ai piedi.

Lago di Lares e Dolomiti di Brenta dalla cima del Corno di Cavento.

Da poco sotto il corno di Cavento verso la vedretta di Lares ed il Caré Alto. In primo piano i denti del Folletto.

Veduta ravvicinata del Caré Alto dalla vedretta di Lares.

- segue -
_________________
paolo chiti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

giovannibusato Rispondi citando



Registrato: 09/03/06 16:03
Messaggi: 2126
Luogo di residenza: Paesello

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 7:30    Oggetto:
 
bravo Paolo,
ottimo primo tempo!!
è sempre un piacere leggere le tue storie..
_________________
giovanni
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4492
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 7:38    Oggetto:
 
Paolo, ti fai sentire poco di questi tempi ma i tuoi interventi sono sempre molto apprezzati!!


PS: ...e fatti sentire ogni tanto, brutto orso che non sei altro!! Laughing Laughing
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 7:51    Oggetto:
 
Bravo Paolo... aspetto il secondo tempo, ma credo di poter già affermare che vale sempre il motto "chi la dura la vince"...

Ciao
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

gianlu Rispondi citando



Registrato: 21/04/05 17:43
Messaggi: 1105
Luogo di residenza: Carmi

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 8:19    Oggetto:
 
Mi aggiungo: un bel rientro Laughing .
Ci mancavi............. Wink
Ora attendiamo.
Mr. Green CIAO!
_________________
“Senza regole tutto è permesso, tutto è possibile, ma tutto non ha Valore perché non è rapportabile a niente. Senza regole non si è nessuno” (W.Bonatti)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

LucaGPS Rispondi citando



Registrato: 18/12/06 01:01
Messaggi: 6427
Luogo di residenza: Arco

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 11:42    Oggetto:
 
OTTimo primo Tempo! Cool Cool
Ora aspettiamo il secondo. Wink
Ciao a presto.
_________________
C’era un tizio racconta l’autista, che saliva con lo zaino, sci e scarponi, sorriso dolce sul viso bianco di crema solare..non l’ho più visto, forse si è stancato ed è andato altrove. Stancato? Guardo verso le montagne che scintillano più del solito.
Top
Profilo Invia messaggio privato

paolo Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 21:16
Messaggi: 1975
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 22:59    Oggetto:
 
Seconda puntata Cool

Dopo gli “incontri ravvicinati” del 1985, 1989 e 2006 l’idea di salire sul Caré Alto è ritornata ad essere un progetto in attesa di tempi migliori. Verso la fine di giugno di quest’anno mi telefona del tutto inaspettatamente uno dei miei compagni di escursioni: “Ti andrebbe di unirti alla gita della SAT di Tione al Caré Alto?”. “Ovvio che sì”, rispondo io – dai che si va! Very Happy Very Happy Very Happy

Arriva così sabato 30 giugno 2007:
Col mio amico raggiungo il parcheggio in val Borzago e caricatici gli zaini in spalla risaliamo il sentiero che porta al rifugio. È una giornata molto calda ed afosa e nonostante il ritmo molto tranquillo grondiamo di sudore.

Il sentiero risale un selvaggio vallone dalla vegetazione lussureggiante.

E dopo circa tre ore siamo al rifugio ...

... nei cui pressi si trova la chiesetta austriaca costruita dai prigionieri russi durante la Prima Guerra Mondiale – l’unica costruzione superstite del grande villaggio militare che sorgeva attorno al rifugio Caré Alto.

È ancora presto e così per passare un po’ il tempo decidiamo di salire alla vicina bocchetta del Cannone dove è possibile vedere ciò che resta di un cannone Skoda del 1917.

Occhio ai proiettili inesplosi però! Shocked Shocked Shocked Questo si trova proprio sotto il cannone ed è lungo più di una spanna.

Rientrati al rifugio facciamo conoscenza con gli amici della SAT di Tione, con i quali l’indomani si proverà a salire sulla cima. Il rifugio nel frattempo continua ad essere avvolto dalle nebbie e anche le previsioni non sono delle migliori: afoso e nebbioso con probabili temporali ... speriamo in bene. Confused

- segue -
_________________
paolo chiti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

LucaGPS Rispondi citando



Registrato: 18/12/06 01:01
Messaggi: 6427
Luogo di residenza: Arco

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 23:03    Oggetto:
 
E bravo Paolo. Cool Cool Cool Cool
Ora c'è anche il Report a puntate multiple!!
Allora alla prossima puntata. Rolling Eyes Rolling Eyes

Cosa non si farebbe per aumentare l'audience! Wink
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Notte
_________________
C’era un tizio racconta l’autista, che saliva con lo zaino, sci e scarponi, sorriso dolce sul viso bianco di crema solare..non l’ho più visto, forse si è stancato ed è andato altrove. Stancato? Guardo verso le montagne che scintillano più del solito.
Top
Profilo Invia messaggio privato

paolo Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 21:16
Messaggi: 1975
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 23:07    Oggetto:
 
LucaGPS ha scritto:
Cosa non si farebbe per aumentare l'audience! Wink
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Notte

He, he, he ... tutta tattica calcolata! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
Vi terrò sulle spine ancora per un po’ ... non credo di riuscire ad andare avanti prima di un paio di giorni. Wink
_________________
paolo chiti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Bebebeu Rispondi citando



Registrato: 08/04/07 15:22
Messaggi: 1071
Luogo di residenza: Castagnaro - VR

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 23:23    Oggetto:
 
E bravo Paolo! Very Happy Very Happy ....Come dico sempre: le tante volte andate storte, vengono sempre ripagate prima o poi...come un gesto d'equilibrio tra Uomo e Natura. L'importante è tenersi sempre pronti...e quando ci capita l'occasione....ci si butta dentro...e tutto diventa magico Wink Wink

Bella l'idea delle puntate..... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy ...cosìci tieni sulle spine Laughing Laughing Laughing Laughing
_________________
Maurizio Gambarin
Top
Profilo Invia messaggio privato

paolo Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 21:16
Messaggi: 1975
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Lun Lug 09, 2007 20:14    Oggetto:
 
Terza ed ultima puntata Wink

Domenica 1° luglio 2007
Sveglia alle 4.00 - fuori è ancora buio. Dalla finestra si vede qualche stella, non sembra essere così brutto come le previsioni lasciavano intendere. Very Happy
Dopo la colazione e gli ultimi preparativi mancano pochi minuti alle 5.00 quando ci mettiamo in cammino. Sta già albeggiando e la lampada frontale si rivela superflua. Subito dietro il rifugio scendiamo per la ripida scalinata detta “Bus del Gat” per poi dirigerci in piano verso la sella di Niscli. Banchi di nubi basse avvolgono tutto ciò che ci circonda, ma poco sopra il cielo è perfettamente sereno.

Due cavi d’acciaio permettono di superare un grosso torrente altrimenti difficilmente guadabile.
Subito dopo il guado lasciamo il sentiero “ufficiale” salendo direttamente verso il Sas de la Stria seguendo una provvidenziale serie di ometti.

Finalmente usciamo sopra le nuvole e possiamo godere di una splendida alba verso le Dolomiti di Brenta. Very Happy Very Happy Very Happy

Sempre al cospetto del curioso “Sas de la Stria” la salita continua lungo lastroni di granito lisciati dall’azione dei ghiacci.

In vista del ghiacciaio e della cima - speriamo che il tempo regga! Rolling Eyes

Primi passi sulla vedretta di Lares con un fantastico mare di nuvole alle nostre spalle. Momenti magici! Cool

Lentamente ma inesorabilmente la cima si avvicina.

Ormai siamo sotto la pala finale ... sembra davvero ripida! Shocked

La cosa comincia a farsi seria Rolling Eyes

Arrampicando sulle placche della cresta.

Un suggestivo passaggio poco prima dell’inizio della cresta nevosa.

L’appicco finale dai pressi dell’anticima - ormai è fatta! Very Happy

Ultimi metri di arrampicata.

Dalla cima verso la cresta appena risalita. Sullo sfondo la val di Fumo.

A quasi 22 anni di distanza dal primo “avvistamento” eccomi dunque in vetta a questa bellissima cima. Devo dire che la salita, almeno dal punto di vista di chi ha scarsa dimestichezza con la roccia, è tutt’altro che banale e comunque sempre molto esposta.

Per concludere un grazie di cuore agli amici della SAT di Tione: senza il vostro aiuto il Caré Alto sarebbe rimasto con tutta probabilità il proverbiale sogno nel cassetto. Very Happy
_________________
paolo chiti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4492
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Lun Lug 09, 2007 20:17    Oggetto:
 
bravo Paolo, bel reportage...
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

LucaGPS Rispondi citando



Registrato: 18/12/06 01:01
Messaggi: 6427
Luogo di residenza: Arco

MessaggioInviato: Lun Lug 09, 2007 20:21    Oggetto:
 
Divertente racconto a puntate.
Cosa sono alcuni giorni per leggere tutto il racconto.
Tu hai aspettato 22 anni! Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
Comunque anche questa Cima è stata salita! Wink
Ciao
_________________
C’era un tizio racconta l’autista, che saliva con lo zaino, sci e scarponi, sorriso dolce sul viso bianco di crema solare..non l’ho più visto, forse si è stancato ed è andato altrove. Stancato? Guardo verso le montagne che scintillano più del solito.
Top
Profilo Invia messaggio privato

paolo Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 21:16
Messaggi: 1975
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Lun Lug 09, 2007 20:25    Oggetto:
 
LucaGPS ha scritto:
Divertente racconto a puntate.

E vi è andata bene ... in origine volevo spezzare quest’ultima puntata in due parti, ma poi non ho voluto infierire oltre. Mr. Green Mr. Green Mr. Green
_________________
paolo chiti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

viktor Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 08:50
Messaggi: 1773
Luogo di residenza: Gherdëina

MessaggioInviato: Lun Lug 09, 2007 20:45    Oggetto:
 
WOW!!

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb