FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Gli dei sugli ski....

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Speaker's corner

gianlu Rispondi citando



Registrato: 21/04/05 17:43
Messaggi: 1105
Luogo di residenza: Carmi

MessaggioInviato: Gio Apr 20, 2006 11:28    Oggetto: Gli dei sugli ski....
 
Mi sono permesso di copiare qs post dal sito INTRAISASS perchè mi ha MOLTO colpito (NON sorpreso) .... E ho voluto segnalarvelo. CIAO!

"Un consorzio di imprese anglosassoni, capitanato da Alfred Ford, nipote di Henry [quello delle automobili, tanto per capirci] ha intenzione di costruire una grande stazione di sport invernali nella valle del Kullu Manali, nord dell'India.
In breve qualche numero. Oltre 2.000 ettari di piste, 700 camere d'hotel, 300 ville di lusso in bassa valle ed un villaggio in alta quota con ristoranti, shopping center e mercato artigianale di gran lusso. Il tutto scaglionato tra 2.800 e 4.200 metri d'altitudine e collegato da telecabine.
Gli innumerevoli piccoli villaggi della valle, conosciuta anche come “valle degli dei”, possiedono ciascuno un proprio dio, chiamato devta, che sceglie con una cerimonia pubblica un oracolo-portavoce.
Questi devtas sono consultati per tutte le decisioni comunitarie, ed il loro parere sempre seguito. Gli abitanti dei villaggi parlano di questi dei e queste dee come se si trattasse di individui dotati di personalità. Alcuni sono così considerati per la loro bontà, altri per il loro cattivo carattere, altri ancora per il loro gusto per i sacrifici di animali. In questa occasione, i devtas, o almeno i rispettivi oracoli, sono furiosi all'idea di vedere le loro montagne trasformate in terreno di gioco per turisti fortunati. I devtas affermano infatti che il progetto inquinerà la montagna, caccerà gli animali e contaminerà i laghi. Ma non solo. Ragionando in termini di globalizzazione, i devtas si preoccupano anche del futuro della thapo-bhoomi [letteralmente "terra di meditazione" degli dei], che raccoglie tutte le cime dei dintorni.
Il 16 febbraio scorso, per esprimere collettivamente la loro insoddisfazione, più di 200 divinità, rappresentate dai loro oracoli, si sono riunite per la prima volta dopo 36 anni in una cerimonia chiamata jagti puch; per capire la portata e l’importanza della questione, va sottolineato come questa cerimonia sia di solito riservata alle situazioni di catastrofi naturali.
Per gli abitanti della valle, la decisione è senza appello. "Se non obbediamo agli dei, essi non ci aiuteranno più quando avremo bisogno di loro", riassume Ludramani Bhatar, oracolo del dio Jamlu, il primo ad avere dato voce all’opposizione nei confronti del progetto commerciale.
D’altra parte, "I devtas non dovrebbero essere mescolati a questa storia, questa è manipolazione politica", insorge Roshan Thakur, lui stesso figlio di oracolo.
Fa specie che Henry Ford e John Sims, rispettivamente promotore e direttore del progetto, continuino a tenere il piede in due scarpe. I due infatti sono convertiti all’induismo da decenni ed appartengono al movimento religioso Hare Krishna (ISKCON), di cui Ford è uno dei donatori più generosi. "Rispetto le credenze locali, ma occorrerebbe porre le buone domande agli dei", anticipa prudentemente John Sims. Che sarebbe come dire, tanto per citare Bob Dylan, che è importante avere dio dalla nostra parte. "
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

@le Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 15:51
Messaggi: 3584
Luogo di residenza: padova

MessaggioInviato: Gio Apr 20, 2006 11:40    Oggetto:
 
ero a conoscenza di questa faccenda ne hanno parlato anche i giornali (corriere della sera) qualche giorno fà ed è chiaro che a me fa rabbrividire solo pensare che uno possa avere avuto un'idea così assurda ma daltronde ormai i resort sciistici ci sono in ogni parte del pianeta e prima o poi a qualcuno doveva venire in mente di farecene uno in Himalaia ... io penso che cmq non si farà nulla anche se Ford è un personaggio che ha agganci importanti ... almeno lo spero Rolling Eyes
_________________
La debolezza ha paura di grandi spazi, la stupidità ha paura del silenzio. Aprite gli occhi e le orecchie, chiudete le radioline, niente rumore, niente grida niente clacson. Ascoltate la musica delle montagne!!

Samivel
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Speaker's corner
Pagina 1 di 1

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb