FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Foto-report: Monte Bianco per la via dei Grand Mulets
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Lun Giu 05, 2006 22:01    Oggetto: Foto-report: Monte Bianco per la via dei Grand Mulets
 
Ciao a tutti... e scusatemi per l'eccessivo numero di fotografie messe in questo topic, ma in realtà non sono nemmeno sufficienti a raccontare tutto quello che è accaduto in questa lunga salita alla più alta vetta d'Europa. Una salita per cui mi ero preparato a lungo, che avevo tentato tre settiman fa senza successo dalla via dei tre monti e che anche ieri stava sfumando a causa delle bizze del tempo... solo con un grande sforzo io e il mio socio siamo giunti in vetta, unici tra tutti i partiti dal Grand Mulets.

Vado ora a descrivere l'itinerario:

Sabato, ore 11 partenza dalla stazione intermedia della funivia al Plan de Aiguille



L'itinerario prosegue verso il rifugio Grand Mulets, sulla sinistra si distingue la "cresta" del Dome du Goutier che saliremo l'indomani, sci in spalla. Il rifugista infatti sconsiglia la risalita del petit Plateau, dove parte sia morto un alpinista la settimana prima travolto da un seracco.



Passiamo sotto i seracchi imponenti del Tacul, salito di recente nel corso del nostro precedente tentativo



L'ultimo strappo prima di arrivare al rifugio (non visibile appollaiato sulle roccie di sinistra, arriveremo verso le 14.30). La junction è attualmente (ma per poco ancora) in ottime condizioni di innevamento



Alla sera dal rifugio verso la via che saliremo l'indomani, abbiamo nel frattempo appreso che il giorno precedente solo 4 persone sono giunte in vetta a causa del vento



Pronti via, si parte! Sveglia ad un quarto all'una. Alle due mettiamo gli sci ai piedi dopo aver sceso con MOLTA cautela la ferratina che scende dal rifugio sul ghiacciaio. Siamo i primi a mettersi in marcia, con passo regolare senza strafare. Dietro di noi si snoda una teoria di circa 60 frontali che salgono, prima con gli sci poi coi ramponi il Dome.



Poco prima delle 18 siamo a quota 4000 ed albeggia... il tempo è bello, si respira ottimismo



La Nord si fa rosa mentre il sole monta e si mostra vergine ed invitante



Intanto il sole spunta a scaldarci da dietro l'Aguille du midi



Ma in meno di un'ora tutto cambia: mentre intorno il cielo resta azzurro una nuvola cresce a spirale dalla vetta del Bianco e un forte vento inizia a spazzare la montagna.



Giunti sotto il bivacco Vallot (sono le 6.45) la pendenza, il ghiaccio e il vento ci costringono a ramponare, ci muoviamo svelti, il tempo sta peggiorando e cerchiamo rifugio nel bivacco dove ci rifocilliamo e sapettiamo. Siamo una ventina, il resto del gruppo (che era un po' più indietro) è sceso subito con gli sci ai piedi per la via del petit plateau. Io e il mio socio decidiamo di lasciare lì gli sci e vedere se si può salire a piedi, ma guardando fuori dal bivacco scopriamo con orrore che la visibilità è ridotta a 5 metri, anche la discesa si fa difficile.



Ci raduniamo e con calma iniziamo "in gruppo" la discesa. Il freddo è intenso, indosso tre paia di pantaloni e 5 strati di indumenti... le termoscarpette sono al limite.



Ma ecco che a quota 4000, sono circa le 9, usciamo dalla nebbia e questa viene rapidamente dissolta dal vento. Vediamo due cordate che scendono il Maudit e puntano decisamente verso la cima. Io e il mio socio ci guardiamo e decidiamo di ripellare e tornare su... alla peggio dormiremo di nuovo al Grand Mulets al ritorno.



Sono circa le 12.20 quando giungiamo in vetta... abbiamo lasciato gli zaini con gli sci al bivacco. Un po' per far prima, un po' perché data la forza del vento non ce la sentivamo di salire la cresta con gli assi sullo zaino. Arriviamo assieme ad una delle cordate che saliva dal Maudit (loro hanno gli sci ma stranamente non li usano e scendono a piedi alla Vallot), l'altra cordata, scopriremo poi, non è salita in cima masi è direttta a metà della Nord del Bianco e l'ha discesa sci ai piedi.



In vetta, il vento non è nemmeno così feroce... cerco di carpire più immagini sensazioni che posso... scatto in sequenza una panoramica... ammiro Chamonix e Courmayeur, il Cervino, il Rosa, ecc... ecc... ho la gola secca... ma non è l'emozione, è la sete... meglio scendere



Questa è la cresta salita a piedi dal Bivacco (si vede a destra) fino in vetta. Neve dura il giusto, ottimo grip per i ramponi, magnificamente scalettata, nessun problema. Scendiamo.



Dettaglio della salita, si vedono i passi... l'ultimo pezzo l'abbiamo salito a circa 250 metri/ora... circa ogni 20 passi mi fermavo a rifiatare e a difendermi dal vento.



Il vento... inutile ogni commento



Alla Vallot calziamo gli sci e scendiamo, vediamo sulla nord due tracce che l'hanno parzialmente scesa... a noi la cima a loro la discesa 1-1 Smile



Finalmente al riparo dal vento possiamo ristorarci (ore 14.20)



L'ampiamente tracciato petit plateau che attraversiamo allegramente e rapidamente (i seracchi!!!)



Giungiamo al Grand Mulets sono le 15.30, l'ultima corsa certa della funivia è alle 16.30... 700 metri più in basso con molti tratti piani, ieri ci abbiamo messo circa 3 ore e mezza, riusciremo ad arrivare in tempo?



Diamo tutto quello che abbiamo, non credo sia molto ma basta, in 50 minuti siamo alla funivia... saliamo, felici...



A mezzanotte sono a casa, mangio, faccio una doccia e scarico le foto sul pc... ragazzi è stata ben dura, non pensavo...
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide


L'ultima modifica di menz il Mar Giu 06, 2006 14:51, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

domonice Rispondi citando



Registrato: 10/05/06 22:04
Messaggi: 22
Luogo di residenza: Erbusco Bs

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 0:19    Oggetto:
 
Grande Menz, come grande è l'emozione che si prova a raggiungere la cima del Bianco. Compliments.
_________________
www.on-ice.it i limiti sono nella tua testa
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

gianlu Rispondi citando



Registrato: 21/04/05 17:43
Messaggi: 1105
Luogo di residenza: Carmi

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 7:02    Oggetto:
 
Laughing Laughing BELLISSIMO !! CIAO!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

espo Rispondi citando



Registrato: 03/01/06 10:28
Messaggi: 3087
Luogo di residenza: trieste

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 7:49    Oggetto:
 
ottimo Laughing sono contento per voi Laughing il bianco è sempre il bianco Exclamation
_________________
massimo

Velebit ciol Velebit dà
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage Yahoo MSN

CARLO76 Rispondi citando



Registrato: 16/04/06 18:51
Messaggi: 121
Luogo di residenza: ARSIERO

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 8:11    Oggetto:
 
neppure un racconto di bonatti ti tiene inkiodato cosi' complimenti per davvero ....un po' di vento c'era anke in svizzera
Top
Profilo Invia messaggio privato

giovannibusato Rispondi citando



Registrato: 09/03/06 16:03
Messaggi: 2160
Luogo di residenza: Paesello

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 8:19    Oggetto:
 
sono d'accordo con l'uomo della "k",
un gran bel racconto per delle belle foto (se si salva la pagina si ha la relazione bella e pronta!!)
complimenti a menz
_________________
giovanni
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

rudy Rispondi citando



Registrato: 28/02/06 19:18
Messaggi: 427
Luogo di residenza: ceneda bassa

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 8:31    Oggetto:
 
te l'avevo già detto.... bello bello
Cool
grande menz Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato

zampe Rispondi citando



Registrato: 30/05/06 16:21
Messaggi: 8
Luogo di residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 8:46    Oggetto:
 
Bravi! Complimenti per la determinazione. Decidere di "risalire" non deve essere stato facile.
Ciao
_________________
Sottile è la linea che separa un'impresa eroica da una cazzatona
Top
Profilo Invia messaggio privato

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 8:58    Oggetto:
 
CARLO76 ha scritto:
neppure un racconto di bonatti ti tiene inkiodato cosi' complimenti per davvero ....un po' di vento c'era anke in svizzera
Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed
..che dire grazie...
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 9:01    Oggetto:
 
giovannibusato ha scritto:
(se si salva la pagina si ha la relazione bella e pronta!!)


Benissimo Very Happy ... era l'idea che avevo nello scriverla, per quello ho incluso anche foto "banali" dalla partenza dalla funivia... Grazie Very Happy
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 9:05    Oggetto:
 
zampe ha scritto:
Bravi! Complimenti per la determinazione. Decidere di "risalire" non deve essere stato facile.
Ciao


Ci siamo guardati negli occhi e dentro...non c'è stato bisogno di parlare molto, un minuto... la forza c'era, il tempo si rimetteva e c'era sempre la possibilità di dormire al Grand Mulets... e poi in quel momento la "rabbia" generata dal tempo beffardo ci ha dato una sferzata di energia
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

fluto Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 14:00
Messaggi: 4130
Luogo di residenza: piccole dolomiti, pasubio

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 9:13    Oggetto:
 
che ganzata Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

complimenti Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation

pure ammmia piacerebbe farla. Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

ciao
marco
Top
Profilo Invia messaggio privato

@le Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 15:51
Messaggi: 3584
Luogo di residenza: padova

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 10:48    Oggetto:
 
menz ha scritto:
zampe ha scritto:
Bravi! Complimenti per la determinazione. Decidere di "risalire" non deve essere stato facile.
Ciao


Ci siamo guardati negli occhi e dentro...non c'è stato bisogno di parlare molto, un minuto... la forza c'era, il tempo si rimetteva e c'era sempre la possibilità di dormire al Grand Mulets... e poi in quel momento la "rabbia" generata dal tempo beffardo ci ha dato una sferzata di energia


stracomplimenti per l'ardita decisione di ripellare dopo essere scesi 400m siamo pur sempre a quota 4000 e con quel vento siete stati molto audaci e fisicamente preparati!! bravi e grazie per aver condiviso questo bel report!!!
_________________
La debolezza ha paura di grandi spazi, la stupidità ha paura del silenzio. Aprite gli occhi e le orecchie, chiudete le radioline, niente rumore, niente grida niente clacson. Ascoltate la musica delle montagne!!

Samivel
Top
Profilo Invia messaggio privato

Andrea Rispondi citando



Registrato: 31/03/05 13:08
Messaggi: 1868
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 10:57    Oggetto:
 
Bravo Menz, penso che vi resterà un gran bel ricordo per una salita fatta in quel modo, molto di più che non se foste arrivati insieme alla processione di gente con il bel tempo!!!

Togli una curiosità. quando dici che quelli arrivati in cima con gli sci non li usavano per scendere, intendi dire che il tratto di cresta terminale dalla cima alla Vallot sarebbe anche sciabile?? Io avevo sempre sentito dire che si deve fare comunque a piedi....

Andrea
Top
Profilo Invia messaggio privato

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 10:58    Oggetto:
 
@le ha scritto:


stracomplimenti per l'ardita decisione di ripellare dopo essere scesi 400m siamo pur sempre a quota 4000 e con quel vento siete stati molto audaci e fisicamente preparati!! bravi e grazie per aver condiviso questo bel report!!!


Grazie @le... spero il report ti sia utile per quando proverai la salita..

Ciao
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb