FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Vergognatevi! Doppiamente vergognatevi!
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Speaker's corner

Vivalaporchetta Rispondi citando



Registrato: 10/04/06 09:41
Messaggi: 528
Luogo di residenza: Saint-Denis (AO)

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 8:22    Oggetto: Vergognatevi! Doppiamente vergognatevi!
 
Ieri son stato purtroppo vittima di un incidente nella zona del colle del Gigante al monte Bianco. In primis vorrei ringraziare pubblicamente, dopo averlo fatto in privato, gli uomini del soccorso alpino. Veramente eccezionali.
Vorrei invece gridare tutto il mio sdegno a quelle cordate, ed erano parecchie, che mi son passate davanti come se nulla fosse. Tra queste alcune con padre e figlio (bella educazione, complimenti!!) e addirittura due militari che preferiscono giocare alla guerra invece che fare qualcosa di utile! Queste cordate non dovevano fare null'altro che chiedere "come va, tutto bene, serve aiuto?". Non ero assolutamente in pericolo di vita, sia chiaro, ma una semplice parola, un semplice interessamento, dimostra una chiara educazione e una sensibilità sempre più rara in montagna. VERGOGNA a tutte le cordate che ieri (almeno 5!!!!) mi son passate davanti dirette alle loro gite; sono maledetti ignoranti (alcuni hanno attaccato la nord della Tour Ronde alle 11 con +13°C a punta Helbronner) di ogni basilare concetto di solidarietà e all'oscuro di come si va in montagna!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN

Enrico B. Rispondi citando



Registrato: 26/03/05 11:35
Messaggi: 206
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 9:43    Oggetto: Re: Vergognatevi! Doppiamente vergognatevi!
 
Mi dispiace per il tuo incidente, spero sia una cosa lieve e che tu possa guarire in fretta!

Per l'indifferenza che hai segnalato temo si tratti del modello culturale che ha influenzato completamente le persone.

In pratica ognuno si sente al centro della realtà che sta vivendo, soffre o gode a seconda dei momenti e quello che percepisce è una sorta di soap opera.

Abituato a squartamenti continui dalla TV, che non si sa come mai si risolvono magicamente: qualche scena dopo lo squartato può infatti a sua volta smembrare il cattivo. Vedere una persona reale che soffre è considerato normale.

Tutto è delegato: ci sarà qualcuno che si occuperà del ferito, qualcuno che raccoglierà i rifiuti in modo che la montagna luna-park sia pronta per nuove avventure (!).

Ora con il meteo "turistico" avremo anche il cielo sempre blu cobalto, in modo che le foto (rigorosamente di vetta, meglio che si veda anche la croce) siano più equilibrate.
Top
Profilo Invia messaggio privato

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 10:58    Oggetto:
 
Mi associo al dispiacere per il tuo incidente.

E mi vengono una serie di riflessioni:

per fortuna esiste una minoranza silenziosa di persone educate

è più facile trovare una persona educata che da sola sale in una valle perduta che tra 100 bramosi di salire in vetta al tetto d'europa

la massa rende le persone bestie
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

Vivalaporchetta Rispondi citando



Registrato: 10/04/06 09:41
Messaggi: 528
Luogo di residenza: Saint-Denis (AO)

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 11:09    Oggetto:
 
vi ringrazio di vero cuore degli auguri. Per fortuna nulla di gravissimo: devo portare il gesso per un pò per una frattura e sarò di nuovo in pista.
Non credo che si tratti di educazione qua ma di civiltà; quello che hanno fatto queste persone è una cosa, forzando il concetto, da galera. Omissione di soccorso. Per andarsi a godere la loro bella gitarella... La cattiva educazione è il mancato rispondere ad un saluto (mila persone lo fanno). Qui si è andati oltre.
L'indifferenza è uno schifo. Uno esiste per gli altri. Non si può essere sciocchi e vacui e pensare di bastare a sè stessi. Quello che scrivi delle soap opera è terribilmente vero e va combattuto. Qua, come su altri forum, ho trovato solidarietà e parole buone. Non tutto è perduto.
Per gli altri? Siccome sanno quello che fanno non posso perdonarli!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN

@le Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 15:51
Messaggi: 3584
Luogo di residenza: padova

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 11:41    Oggetto:
 
Vivalaporchetta ha scritto:
vi ringrazio di vero cuore degli auguri. Per fortuna nulla di gravissimo: devo portare il gesso per un pò per una frattura e sarò di nuovo in pista.
Non credo che si tratti di educazione qua ma di civiltà; quello che hanno fatto queste persone è una cosa, forzando il concetto, da galera. Omissione di soccorso. Per andarsi a godere la loro bella gitarella... La cattiva educazione è il mancato rispondere ad un saluto (mila persone lo fanno). Qui si è andati oltre.
L'indifferenza è uno schifo. Uno esiste per gli altri. Non si può essere sciocchi e vacui e pensare di bastare a sè stessi. Quello che scrivi delle soap opera è terribilmente vero e va combattuto. Qua, come su altri forum, ho trovato solidarietà e parole buone. Non tutto è perduto.
Per gli altri? Siccome sanno quello che fanno non posso perdonarli!


Ehi vivalaporchetta dai che col nick che hai ti tirerai su velocemente!!!!
Augurissimi di pronto guarigione!!!

L'anno scorso in marmolada era la prima uscita ai primi di novembre stavamo scendendo su 40cm di neve polverosa bellissima quando mi accorgo che c'è uno sci-alpinista disteso, ovviamente ci siamo fermati subito e abbiamo prestato i primi soccorsi (era svenuto) l'abbiamo coperto e abbiamo aspettato i soccorsi, (stavamo per preparare una barella con gli sci) ... anche in quel caso altri sci alpinisti passati prima e dopo di noi non hanno minimamente prestato attenzione alla cosa e invasati di powder hanno tirato dritto ... poco male per fortuna il malcapitato qualcuno che lo ha aiutato l'ha trovato ed io penso che in montagna di gente "umana" ce n'è ancora parecchia, certo che la società sta cambiando e certi valori purtroppo si stanno perdendo.
Sta a noi tutti che ancora crediamo in certe cose continuare a tramandarle affinchè non si perdano del tutto.
ciao
_________________
La debolezza ha paura di grandi spazi, la stupidità ha paura del silenzio. Aprite gli occhi e le orecchie, chiudete le radioline, niente rumore, niente grida niente clacson. Ascoltate la musica delle montagne!!

Samivel
Top
Profilo Invia messaggio privato

paolo Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 21:16
Messaggi: 1975
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 12:56    Oggetto: Re: Vergognatevi! Doppiamente vergognatevi!
 
Vivalaporchetta ha scritto:
Queste cordate non dovevano fare null'altro che chiedere "come va, tutto bene, serve aiuto?".

Beh, questo è semplicemente allucinante! Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Denali Rispondi citando



Registrato: 06/04/05 14:59
Messaggi: 2401

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 13:31    Oggetto:
 
Vivalaporchetta ha scritto:
...Omissione di soccorso. Per andarsi a godere la loro bella gitarella...
Innanzitutto la mia solidarietà.
Trovo la cosa talmente sconcertante che mi chiedo se magari dal contesto si capisse che la situazione era sotto controllo, e fosse un atteggiamento di discrezione verso chi stava male. Non sto giustificando, solo cercando di capire. Per esempio domenica m'è capitato di trovare un motociclista steso sull'asfalto in centro a Caprile, ma era attorniato da gente e colleghi motociclisti per cui ho evitato di ingorgare ulteriormente la strada, certo non per indifferenza (poi per caso 2 km dopo ho trovato una pattuglia di carabinieri che ho indirizzato sul posto).
Te lo chiedo perchè la mia esperienza in giro per i monti è diversa, trovo spesso umanità e disponibilità, e mi sembra inconcepibile un atteggiamento simile per di più ripetuto da varie persone...
Ne avevo letto in contesti Himalayani, dove per non rinunciare alla cima della vita capita che si lasci morire il vicino in difficoltà (con per fortuna delle eccezioni, vedi Moro sul Lothse), però che succeda qui sulle alpi!!! Shocked
Ti auguro una pronta guarigione... e non perdere fiducia nei tuoi simili, c'è molta gente a posto in giro per i monti. e altrove.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Vivalaporchetta Rispondi citando



Registrato: 10/04/06 09:41
Messaggi: 528
Luogo di residenza: Saint-Denis (AO)

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 13:54    Oggetto:
 
indubbiamente la situazione era assolutamente sotto controllo. Ho una frattura e di sicuro non rischiavo nulla. Considera una cosa: quando son passati quella scuola militare di Aosta pensavo che fossero già i soccorsi. il mio socio si era allontanato di un centinaio di metri per telefonare, io ero seduto sullo zaino ad aspettare con un pò di graffi. E questi che fanno? Tirano dritti verso il col d'Entreves continuando a parlare alla loro ricetrasmittente dando la loro posizione. E idem hanno fatto altri. non credo che sia discrezione ma totale menefreghismo. Comunque per fortuna la solidarietà che ricevo mi fa ben sperare; "precipitati solidi di acido urico" ce ne sono tanti ma in tantissimi son persone per bene!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN

Capitano Rispondi citando



Registrato: 26/03/05 10:27
Messaggi: 1042
Luogo di residenza: Pergine (Trento)

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 17:41    Oggetto:
 
Non sottovaluterei questo episodio, anche perchè è molto simile a tanti altri. Il mondo della montagna appare essere sempre più dominato dalla competizione e sempre meno il luogo della solidarietà. A questo certamente contribuisce un certo divismo di alcuni protagonisti, con le conseguenti polemiche.
Tutta la mia solidarietà a vivalaporchetta!
Gli overtoppisti ti avrebbero senza dubbio aiutato. Per noi vale più un'amicizia che una cima Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Vivalaporchetta Rispondi citando



Registrato: 10/04/06 09:41
Messaggi: 528
Luogo di residenza: Saint-Denis (AO)

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 17:45    Oggetto:
 
Grazie. so che in questo sito ci sono belle persone. Alcune le ho conosciute e sono in attesa di conoscere tutti gli altri.
Chi capita dalle mie parti, in Valle d'Aosta, faccia un fischio. Ci son tante bei pendii dove dipingere curve fantastiche
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN

giovannibusato Rispondi citando



Registrato: 09/03/06 16:03
Messaggi: 2158
Luogo di residenza: Paesello

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 18:02    Oggetto:
 
caro vivalaporchetta, come hanno detto bene i nostri amici, l'indifferenza sembra (e ribadisco sembra) prendere il sopravvento, forse anche a causa dell'affollamento che in certi giorni sembra di essere in centro...
mi è capitato anni fa scendendo dal Cevedale di cadere e di taglairmi il mento con uno sci!..ho fatto una pozza di sangue di un metro quadrato ma nessuno si fermava, mi sfrecciavano talmente vicino che uno che sciava con lo zaino aperto ha perso perfine le pelli di foca senza accorgersene!!
Poi il mio amico (per fortuna c'era=regola=mai andare da soli!!) ha detto: "però che bel taglio!"
al che mi sono preoccupato visto che di professione fa il macellaio!!
ciao
_________________
giovanni
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

domonice Rispondi citando



Registrato: 10/05/06 22:04
Messaggi: 22
Luogo di residenza: Erbusco Bs

MessaggioInviato: Gio Giu 15, 2006 18:23    Oggetto:
 
Guarda, io ti avrei lasciato li.... metti che ti fossi fatto male sul serio poi mi toccava perdere un sacco di tempo...
A parte gli scherzi spero solo che tu sia stato sfortunato a trovare 5 cordate di stronzi e che la sesta qualora fosse passata si fosse fermata per soccorrerti. Io qualche mese fa sono caduto rovinosamente su un lastrone ghiacciato ripido con roccette affioranti. Risultato, dopo una ventina di metri, è stato un taglio sul culo da 18 punti. Un gruppetto di scialpinisti accortosi dell'accaduto si è precipitato a soccorrermi con garze e bende. Voglio sperare che il 99% dei frequentatori AMANTI della montagna si comporti allo stesso modo. Auguri di pronta guarigione.
_________________
www.on-ice.it i limiti sono nella tua testa
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

CARLO76 Rispondi citando



Registrato: 16/04/06 18:51
Messaggi: 121
Luogo di residenza: ARSIERO

MessaggioInviato: Ven Giu 16, 2006 7:48    Oggetto:
 
PRIGIONIERI DELLA SOCIETA' IN CUI VIVIAMO
RELEGATI AI MARGINI DELLA MONDANITA'
CREDIAMO NEGLI IDEALI PER CUI LOTTIAMO
MA DALLA NOSTRA MAI SARA' LA VERITA'.


METTILA VIA VIVALAPORKETTA KE LA SOLIDARIETA' E' COSA X POKI
Top
Profilo Invia messaggio privato

gianlu Rispondi citando



Registrato: 21/04/05 17:43
Messaggi: 1105
Luogo di residenza: Carmi

MessaggioInviato: Ven Giu 16, 2006 8:02    Oggetto:
 
Confused Confused Non ci sono altri commenti.... Auguri di pronta guarigione !! CIAO!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

rudy Rispondi citando



Registrato: 28/02/06 19:18
Messaggi: 427
Luogo di residenza: ceneda bassa

MessaggioInviato: Ven Giu 16, 2006 8:31    Oggetto:
 
strano, perchè di solito l'indifferenza si ha nei confronti dei poveri snowboarder (come me Crying or Very sad )

dai vivalaporchetta, su con la vita Laughing

che ammasso di porci quelli delle altre cordate Evil or Very Mad Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Speaker's corner
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb