FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Nord del Breithorn: Cresta YOUNG

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Montagna oltre lo scialpinismo

Franz77 Rispondi citando



Registrato: 07/04/06 15:17
Messaggi: 371
Luogo di residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Mar Set 08, 2009 11:02    Oggetto: Nord del Breithorn: Cresta YOUNG
 
Come il lato B delle donne Wink, il Breithorn, così turistizzato e abbordabile da Sud, presenta a Nord un lato oscuro, poco frequentato, selvaggio e repulsivo. Con Maurizio partiamo alla volta di quella che viene definita da molti come una tra le vie di cresta più belle delle Alpi (v. M. Colonel): la Young grat al Breithorn Orientale. Al Bivacco Rossi e Volante, che raggiungiamo sabato pomeriggio tardi, c’è ressa. Nonostante tutto riusciamo a trovare due angolini per noi. La cena all’ultimo sole sarà indimenticabile. La mattina, quatti quatti usciamo per primi dalle brande e ci avventuriamo nel buio vallone dello Schwartzgletscher scavalcando la Porta Nera. Dopo poco la luna (piena e luminosissima) ci abbandona dietro la Roccia Nera. Il ghiacciaio comincia a farsi molto crepacciato. Albeggia. Siamo nel dedalo di seracchi ben descritto dalle varie relazioni. Riusciamo tuttavia a trovare un varco e ad accedere alla cengia che porta all’attacco della via. Questa si mostra ora nello splendore dei suoi 700 metri. Si susseguono tratti di cresta nevosa ripida e affilata a tiri in conserva protetta a viti e friend, a tiri di roccia solida e molto divertenti. Il gendarme è uno scoglio arcigno ma non estremo. Purtroppo, nel salire questo Maurizio picchia in malomodo un ginocchio già di suo malconcio. Continuiamo. Dopo un po’ vengo fermato dal compagno sdolorante: non riesce più ad appoggiare la gamba infortunata e tanto meno a caricarla. Mancano 200 metri, non banali. Continuare in queste condizioni è pericoloso per entrambi, c’è poi anche la discesa dal versante opposto… Chiamiamo i soccorsi che arrivano celeri e in maniera efficientissima ci riportano a Cervinia. Breithorn, torneremo…è andata così Crying or Very sad Elogio ed encomio a coloro che si adoperano per salvarci la vita e portarci in salvo ogni volta (e rischiano la loro)! Ed elogio a Maurizio che, seppur alla sua prima esperienza su una via del genere, si è dimostrato all’altezza delle difficoltà!

Il report completo allo:
http://www.on-ice.it/onice/viewtopic.php?t=6072


3 foto:






_________________
Due forumisti:"I fotoreports di Franz son come i giornalini pornografici:non leggo il testo,guardo solo le foto.Quindi Franz,continua a postar i tuoi reports, altrimenti mi tocca riabbonarmi a LeOre"
"Franz ormai è come un patrimonio dell'umanità"
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN

jj6 Rispondi citando



Registrato: 19/03/07 14:09
Messaggi: 2398
Luogo di residenza: New Delhi - India

MessaggioInviato: Mar Set 08, 2009 13:11    Oggetto:
 
"I fotoreports di Franz son come i giornalini pornografici:non leggo il testo,guardo solo le foto.Quindi Franz,continua a postar i tuoi reports che altrimenti mi tocca riabbonarmi a LeOre"

le foto nr 1 e 2 poi, sono capolavori!!!!.............

(val la pena cmq di leggere anche il testo, un fotoromanzo porno sottotitolato!!!!! Laughing )
_________________
E allora... MOLLALI !!!!!! CARLO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

clark Rispondi citando



Registrato: 22/12/07 10:26
Messaggi: 1856
Luogo di residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Gio Set 10, 2009 23:27    Oggetto:
 
Potresti tranquillamente fare un libro fotografico sui 4000 delle Alpi! Surprised
(A proposito: quanti te ne mancano?)
_________________
le cose semplici sono le più belle
Top
Profilo Invia messaggio privato

Franz77 Rispondi citando



Registrato: 07/04/06 15:17
Messaggi: 371
Luogo di residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Ven Set 11, 2009 9:36    Oggetto:
 
clark ha scritto:
(A proposito: quanti te ne mancano?)


17 su 82.
Solo 2 in Vallese (Zinalrothorn e Lenzpitze, fatta la nord, ma mancata la vetta per un soffio...quando vedi la cresta che ti aspetta per il Nadelhorn...corri) e 15 nel Bianco.

Ma poco in porta, sono solo numeri.
Amo l'altaquota in generale.
3900 o 4000 non fa differenza.
E anche sui 4000 esistono un sacco di bellissime vie da andare a fare...vedi Young!

ciao
_________________
Due forumisti:"I fotoreports di Franz son come i giornalini pornografici:non leggo il testo,guardo solo le foto.Quindi Franz,continua a postar i tuoi reports, altrimenti mi tocca riabbonarmi a LeOre"
"Franz ormai è come un patrimonio dell'umanità"
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Montagna oltre lo scialpinismo
Pagina 1 di 1

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb