FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
andar di notte
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Magazine: tra cultura e informazione

fluto Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 14:00
Messaggi: 4127
Luogo di residenza: piccole dolomiti, pasubio

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 15:36    Oggetto:
 
scarpak2 ha scritto:
...in occasione di feste, ecc. al pronto soccorso di BZ vengono ricoverati, nel cuore della notte, numerosi ragazzi di quell'età pieni di alcol ed è già successo che gli operatori non abbiano potuto rintracciare i genitori perchè non erano in casa?
...


'nfatti il firewall ci vorrebbe per i genitori, sono loro i veri bulli Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato

Z Rispondi citando



Registrato: 27/03/06 18:32
Messaggi: 859

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 15:39    Oggetto:
 
Laughing bella battuta ape!

sghignazzo perchè spesso le cose non sono come sembrano a prima vista....

il provvedimento restrittivo per la libertà dei minori di 13 anni di cui si sta parlando è ispirato non alla "tutela" dei ragazzini (bambini...? Rolling Eyes Question mah...) bensì dal preoccupante aumento in Francia di atti di vandalismo e di violenza compiuti nottetempo da bande di ragazzini di quell'età. Possono infatti devastare impunemente non essendo penalmente perseguibili (e lo sanno) e la legge è stata pensata per dare uno strumento alle forze dell'ordine per frenarli visto che altrimenti nulla possono fare.... Praticamente: se li trovano per strada dopo le 23 li portano in questura e lì tengono là fino alla mattina dopo, così almeno per quella notte non nuociono. Per i genitori poi se la cosa è reiterata c'è la sospensione degli assegni familiari.
Razz
Top
Profilo Invia messaggio privato

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 16:25    Oggetto:
 
ape277 ha scritto:
casmau ha scritto:

Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Question Question Question Question


Trattando la discussione dell'andar di notte non deve essere per forza tutto chiaro! Wink


non capisco cosa c'è da ridere sul fatto che dei bambini sfasciano tutto, e finiscono al commissariato Rolling Eyes

i bambini oltre a subire violenze e quantaltro combinano macelli senza una guida, ma il problema è sempre quello. Anche in Inghilterra, ma ormai in tutto il mondo è così. Non è una bella notizia
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

gianko Rispondi citando



Registrato: 11/04/06 18:56
Messaggi: 4148
Luogo di residenza: Quebec City

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 17:20    Oggetto:
 
Erode aveva capito tutto..... Confused Rolling Eyes
_________________
Gianko

____________________________

il tempo che passa "piega" solo i pigri....
Top
Profilo Invia messaggio privato

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 17:23    Oggetto:
 
gianko ha scritto:
Erode aveva capito tutto..... Confused Rolling Eyes


te sei salvato ehhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Laughing
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Z Rispondi citando



Registrato: 27/03/06 18:32
Messaggi: 859

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 17:43    Oggetto:
 
personalmente, più che dal problema dei bambini vandali in sè e annessi e connessi, sono stata colpita e incuriosita dal parallelo con scialpinisti/valanghe/incidenti/prevenzione/restrizione
similitudine che trovo interessante sotto molti aspetti....
Mr. Green

ecco comunque una info più articolata sull'argomento Francia:

Citazione:
Francia, coprifuoco per i minori di 13 anni Troppa violenza, una legge vieterà ai ragazzi di uscire dopo le 23. Ma è polemica Il ministro dell´Interno: "Chi viene trovato in strada a quell´ora finirà in commissariato"
di GIAMPIERO MARTINOTTI
PARIGI - Un bambino sotto i tredici anni, solo per strada di notte, sarà d´ora in poi considerato un criminale potenziale, portato in commissariato e trattenuto fino all´arrivo dei genitori: Nicolas Sarkozy e il suo ministro dell´Interno hanno deciso di prendersela anche coi ragazzini pur di mostrare i muscoli al loro elettorato. A poche settimane dal rinnovo dei consigli regionali (14-21 marzo), appuntamento elettorale che rischia di trasformarsi in uno smacco per il capo dello Stato, la destra agita di nuovo lo spettro del coprifuoco per i più piccoli.
Finora applicato a singhiozzo da alcuni sindaci in cerca di pubblicità e senza risultati probanti, il provvedimento sta per diventare legge e i prefetti potranno applicare la regola come e dove vorranno, scegliendo città o quartieri considerati pericolosi. Il coprifuoco, idea ricorrente dell´ala più repressiva della destra, contestata da molti poliziotti e in generale considerata inutile, è stato inserito nella cosiddetta Loppsi 2, cioè la "legge di orientamento e di programmazione per la performance della sicurezza interna´´.
Se finora tutto era stato lasciato in mano ai sindaci, che potevano intervenire con un´ordinanza municipale, adesso è lo Stato a prendere direttamente in mano la faccenda: «Propongo una misure semplice e concreta - ha spiegato al Figaro il ministro dell´Interno, Brice Hortefeux - In un periodo e un settore ben definiti, il prefetto potrà decidere che qualunque minore di 13 anni sorpreso a passeggiare, dopo le 23 e fino alle 6 del mattino, sarà riaccompagnato a casa sua oppure portato in commissariato, dove i genitori saranno fermamente invitati a venire a prenderlo».
Tanta fermezza sarebbe dettata dall´esasperazione dei cittadini, stanchi di vedere «i gabbiotti alle fermate d´autobus devastati, le pattumiere incendiate, gli ingressi dei condomini degradati». Secondo Hortefeux e il parlamentare che ha voluto l´introduzione del coprifuoco, tutto ciò sarebbe fatto per difendere i ragazzini da se stessi e dalle cattive frequentazioni. E sullo sfondo viene di nuovo ventilata la possibilità di sopprimere gli assegni familiari ai genitori di bambini trovati soli per strada.
Non la pensano così magistrati, poliziotti ed esperti. I primi considerano la misura ai limiti della legalità costituzionale, mentre i sindacati delle forze dell´ordine la reputano difficilmente applicabile (nelle città in cui il coprifuoco è in vigore, a quanto pare, non è cambiato granché). Educatori e sociologi ritengono il coprifuoco inutile e dannoso. Secondo il sociologo Laurent Mucchielli, specialista delle "banlieues", i minori di tredici anni condannati per fatti penali rappresentano appena lo 0,3 per cento del totale. E l´idea che ci siano tanti bambini soli per strada sarebbe più immaginaria che reale: «Quando esiste il fenomeno di gruppi di giovani che circolano per le strade di notte, è raro che i bambini sotto i tredici anni ne facciano parte e se ne fanno parte è proprio perché non sono soli e sono accompagnati da ragazzi più grandi».
I parlamentari della destra, tuttavia, sono schierati dietro il ministro dell´Interno, assicurano che il coprifuoco serve «ad evitare che i più piccoli diventino delinquenti a vita». Ma la legge serve soprattutto a tranquillizzare un elettorato sensibile a questi temi a poche settimane da uno scrutinio che si annuncia disastroso per il centro-destra.
Top
Profilo Invia messaggio privato

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4511
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:08    Oggetto:
 
Z ha scritto:
personalmente, più che dal problema dei bambini vandali in sè e annessi e connessi, sono stata colpita e incuriosita dal parallelo con scialpinisti/valanghe/incidenti/prevenzione/restrizione
similitudine che trovo interessante sotto molti aspetti....
Mr. Green



MADDAI?!?!? c'era un parallelo con l'altri topic sulle valanghe?!?!?

chi l'avrebbe mai detto!!!!!!!


Mr. Green
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Z Rispondi citando



Registrato: 27/03/06 18:32
Messaggi: 859

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:08    Oggetto:
 
guardate se dico balle....
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Laughing Laughing Laughing Laughing
Citazione:
Italia, coprifuoco per gli escursionisti
Troppi incidenti, una legge vieterà agli escursionisti di uscire con rischio valanghe elevato. Ma è polemica. Bertolaso: "Chi viene trovato in giro con rischio superiore a 3 finirà in commissariato"
di GIGGIO GIGIOTTI

ROMA - Un escursionista in montagna con rischio valanghe a 4 sarà d´ora in poi considerato un criminale potenziale, portato in commissariato e trattenuto fino al cessato allarme: Bertolaso ha deciso di prendersela anche con gli escursionisti pur di mostrare i muscoli al suo elettorato. A poche settimane dal rinnovo dei consigli regionali, appuntamento elettorale che rischia di trasformarsi in uno smacco per il capo del Governo, la destra agita di nuovo lo spettro del coprifuoco per gli alpinisti.
Finora applicato a singhiozzo da alcuni sindaci in cerca di pubblicità e senza risultati probanti, il provvedimento sta per diventare legge e i prefetti potranno applicare la regola come e dove vorranno, scegliendo i giorni o i luoghi considerati pericolosi. Il coprifuoco, idea ricorrente dell´ala più repressiva della destra, contestata da molti componenti del soccorso alpino e in generale considerata inutile, è stata inserita nella cosiddetta "legge di riforma della protezione civile”.
Se finora tutto era stato lasciato in mano ai sindaci, che potevano intervenire con un´ordinanza municipale, adesso è lo Stato a prendere direttamente in mano la faccenda: «Propongo una misure semplice e concreta - ha spiegato al TG1 il capo della Protezione civile e futuro ministro Bertolaso - In un periodo e un settore ben definiti, il prefetto potrà decidere che qualunque escursionista sorpreso a passeggiare, sarà riaccompagnato a casa sua se minore oppure portato in commissariato.
Tanta fermezza sarebbe dettata dall´esasperazione dei cittadini, stanchi di vedere incidenti a ripetizione nel fine settimana e le vite dei soccorritori messe a repentaglio.
Secondo il parlamentare che ha presentato l'emendamento per l´introduzione del coprifuoco, tutto ciò sarebbe fatto per difendere gli escursionisti da se stessi e dalle cattive frequentazioni. E sullo sfondo viene di nuovo ventilata la possibilità di sospendere l'iscrizione al CAI per gli escursionisti trovati soli per strada.
Non la pensano così magistrati, soccorritori, istruttori CAI ed esperti. I primi considerano la misura ai limiti della legalità costituzionale, mentre i sindacati delle forze dell´ordine la reputano difficilmente applicabile (nelle aree in cui il coprifuoco è in vigore, a quanto pare, non è cambiato granché). Istruttori e soccorritori ritengono il coprifuoco inutile e dannoso. Secondo l'esperto Garmont, specialista della "pauder", gli escursionisti responsabili di valanghe rappresentano appena lo 0,3 per cento del totale. E l´idea che ci siano tanti escursionisti in posti pericolosi con rischio valanghe elevato sarebbe più immaginaria che reale: «Quando esiste il fenomeno di gruppi di scialpinisti che circolano per i pendii con rischio 4, è raro che i non esperti ne facciano parte e se ne fanno parte è proprio perché non sono soli e sono accompagnati da persone più esperte».
I parlamentari della destra, tuttavia, sono schierati dietro capo della Protezione civile, assicurano che il coprifuoco serve «ad evitare che i più inesperti facciano del male a sé o agli altri». Ma la legge serve soprattutto a tranquillizzare un elettorato sensibile a questi temi a poche settimane da uno scrutinio che si annuncia disastroso per il centro-destra.
Mr. Green Mr. Green Mr. Green

@Simon; tu sei perspicace... Wink


L'ultima modifica di Z il Mer Feb 10, 2010 18:10, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:09    Oggetto:
 
tu ci vedi come bambini pericolosi..................

ora capisco Rolling Eyes

come è stata la tua infanzia???? Wink
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Z Rispondi citando



Registrato: 27/03/06 18:32
Messaggi: 859

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:10    Oggetto:
 
altri meno.... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4511
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:16    Oggetto:
 
SimonRussi ha scritto:
Non sono d'accordo... non è con la repressione legislativa che si insegna che a 13 non si va in giro la notte. Sono le famiglie che devono insegnare ciò e vigilare sui propri figli. Se a 13 anni un bambino esce di notte, lo farà anche con il divieto. E comunque non penso che i politici abbiamo le opportune conoscenze di educazione e/o società per legiferare su tali argomenti.


Non sono d'accordo... non è con la repressione legislativa che si insegna ad uno scialpinista che non si va in giro col pericolo 4. Sono i corsi l'esperienza che devono insegnare ciò. Se col pericolo 4 uno scialpinista esce, lo farà anche con il divieto. E comunque non penso che i politici abbiamo le opportune conoscenze di alpinismo e/o nivologia per legiferare su tali argomenti.

Wink
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:18    Oggetto:
 
Z ha scritto:
guardate se dico balle....
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Laughing Laughing Laughing Laughing
Citazione:
Italia, coprifuoco per gli escursionisti
Troppi incidenti, una legge vieterà agli escursionisti di uscire con rischio valanghe elevato. Ma è polemica. Bertolaso: "Chi viene trovato in giro con rischio superiore a 3 finirà in commissariato"
di GIGGIO GIGIOTTI

ROMA - Un escursionista in montagna con rischio valanghe a 4 sarà d´ora in poi considerato un criminale potenziale, portato in commissariato e trattenuto fino al cessato allarme: Bertolaso ha deciso di prendersela anche con gli escursionisti pur di mostrare i muscoli al suo elettorato. A poche settimane dal rinnovo dei consigli regionali, appuntamento elettorale che rischia di trasformarsi in uno smacco per il capo del Governo, la destra agita di nuovo lo spettro del coprifuoco per gli alpinisti.
Finora applicato a singhiozzo da alcuni sindaci in cerca di pubblicità e senza risultati probanti, il provvedimento sta per diventare legge e i prefetti potranno applicare la regola come e dove vorranno, scegliendo i giorni o i luoghi considerati pericolosi. Il coprifuoco, idea ricorrente dell´ala più repressiva della destra, contestata da molti componenti del soccorso alpino e in generale considerata inutile, è stata inserita nella cosiddetta "legge di riforma della protezione civile”.
Se finora tutto era stato lasciato in mano ai sindaci, che potevano intervenire con un´ordinanza municipale, adesso è lo Stato a prendere direttamente in mano la faccenda: «Propongo una misure semplice e concreta - ha spiegato al TG1 il capo della Protezione civile e futuro ministro Bertolaso - In un periodo e un settore ben definiti, il prefetto potrà decidere che qualunque escursionista sorpreso a passeggiare, sarà riaccompagnato a casa sua se minore oppure portato in commissariato.
Tanta fermezza sarebbe dettata dall´esasperazione dei cittadini, stanchi di vedere incidenti a ripetizione nel fine settimana e le vite dei soccorritori messe a repentaglio.
Secondo il parlamentare che ha presentato l'emendamento per l´introduzione del coprifuoco, tutto ciò sarebbe fatto per difendere gli escursionisti da se stessi e dalle cattive frequentazioni. E sullo sfondo viene di nuovo ventilata la possibilità di sospendere l'iscrizione al CAI per gli escursionisti trovati soli per strada.
Non la pensano così magistrati, soccorritori, istruttori CAI ed esperti. I primi considerano la misura ai limiti della legalità costituzionale, mentre i sindacati delle forze dell´ordine la reputano difficilmente applicabile (nelle aree in cui il coprifuoco è in vigore, a quanto pare, non è cambiato granché). Istruttori e soccorritori ritengono il coprifuoco inutile e dannoso. Secondo l'esperto Garmont, specialista della "pauder", gli escursionisti responsabili di valanghe rappresentano appena lo 0,3 per cento del totale. E l´idea che ci siano tanti escursionisti in posti pericolosi con rischio valanghe elevato sarebbe più immaginaria che reale: «Quando esiste il fenomeno di gruppi di scialpinisti che circolano per i pendii con rischio 4, è raro che i non esperti ne facciano parte e se ne fanno parte è proprio perché non sono soli e sono accompagnati da persone più esperte».
I parlamentari della destra, tuttavia, sono schierati dietro capo della Protezione civile, assicurano che il coprifuoco serve «ad evitare che i più inesperti facciano del male a sé o agli altri». Ma la legge serve soprattutto a tranquillizzare un elettorato sensibile a questi temi a poche settimane da uno scrutinio che si annuncia disastroso per il centro-destra.
Mr. Green Mr. Green Mr. Green

@Simon; tu sei perspicace... Wink


ma scusate l'esperto è Garmont!!!!!! uaaaaaoooooo!!!!!! Laughing
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Z Rispondi citando



Registrato: 27/03/06 18:32
Messaggi: 859

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:20    Oggetto:
 
esatto Simon, perspicace e coerente. Wink
Convertiamo anche le altre risposte e vediamo che ne esce????
daaaaaaaiiiiiii.... Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4511
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:26    Oggetto:
 
Citazione:
be a 13 anni una volta e solo d'estate al massimo si andava ai giardinetti sotto casa, certo che immaginare un bambino o una bambina in giro di notte a parigi fa un certo effetto.......... o no?


Comincio io:

be col pericolo 4 una volta e solo in inverno al massimo si andava alla cimetta dietro casa, certo che immaginare uno scialpinista o un ciaspolatore in giro col pericolo 4 in Val Aurina fa un certo effetto......... o no?

miiiiiii, uguale uguale Laughing Laughing
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2010 18:48    Oggetto:
 
Z ha scritto:
esatto Simon, perspicace e coerente. Wink
Convertiamo anche le altre risposte e vediamo che ne esce????
daaaaaaaiiiiiii.... Twisted Evil


Impagabili Smile
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Magazine: tra cultura e informazione
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 2 di 4

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb