FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
DAL PASSO DI SOY ALLA PICCOLA ORECCHIA DI LEPRE
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2801
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Dom Apr 25, 2010 19:49    Oggetto: DAL PASSO DI SOY ALLA PICCOLA ORECCHIA DI LEPRE
 
Domenica 25 aprile 2010, S. Marco

La gita mi interessava ancora lo scorso anno, di ieri il triste episodio sulla Sternai meridionale …Crying or Very sad , ma oggi è una giornata speciale Razz di quelle che parti in quarta, già alle tre del mattino (le previsioni sono chiare, farà caldo Twisted Evil ), quindi via col buio. Arrivo in val d’Ultimo che i contadini devono ancora entrare nelle loro stalle, caprioli e cervi banchettano con i primi crocus nei prati, dove nn è stato sparso il letame. Lascio l’auto lungo la strada x Fontana Bianca, poco sopra i masi Pils, alla partenza del sv 142 x Soyscharte – passo di Soy , qui la descrizione di Fabbrissimo lo scorso anno. Ravanada nel bosco, al buio (solo frontalino) difficile seguire il sentiero, nei punti in cui le piante sono + rade anche 1 m di neve nn portante Twisted Evil , dal nervoso, se avessi incontrato l’orso gli avrei fatto diventare il pelo bianco. Prossima volta meglio seguire x Tufer Alm (ved. fabbrissimo) e fare traverso + comodo e di facile individuazione anche di notte, ma oggi è stata così…..perso un po’ di tempo…

La prima luce arriva alla Auβere Pilsbergalm (2128 m), e anche il sospirato rigelo notturno e su, lungo il vallone interminabile

mentre le cime ricevono i primi raggi del nuovo giorno e le nuvole mattutine se ne vanno

il saluto di un amico e sempre avanti le indicazioni bilingue

finalmente il passo si Soy (2888 m) perfettamente innevato in un attimo è superato

(oggi la va alla grande, sono le 7.30!) uno sguardo alla val Martello parte del percorso che mi aspetta

e a quello fatto finora il Gioveretto fa buona guardia (gelidi ricordi) e via x la cresta che

avvolte (la maggior parte) è una dorsale, passaggi mai esposti solo attenzione dove mettere i piedi, qualche passaggino su roccia

alcuni passaggini interessanti e qualche

cornice e ancora avanti uno sguardo indietro

e poi la Flim, grande amica, diventa più dolce un saluto alla Tufer e, passato il Flimjoch, sono già in vetta

alla Kleines Hasenöhr o Gasse – Piccola Orecchia di Lepre (3136 m) manca ancora scendere alla sella e risalire da ovest l’Orecchia di Lepre, 1 ora andare e mezz’oratornare,

renrav pensa…… è una decisione "difficile", sono già le 10.30, proseguire sposta la discesa troppo tardi (le previsioni sono chiare, farà caldo), nessun rammarico, anzi.... nn pensavo quando ero al buio nel bosco di arrivare fino qui!! E allora giù senza pietà dal Flmjoch,

le mie tracce riconoscibili al centro Razz e poi la bellissima Flatschbergtal.

La gita è caratterizzata più che dalla discesa (sempre remunerativa!!) dal bel percorso panoramico e lungo che attraversa posti magggggici, con a sx (direzione est) sempre la val Martello e i suoi vasti scenari di vette e ghiacciai e a dx l’alta val d’Ultimo. Nn ho segnato i metri di dislivello, si avvicinano a 1900, i saliscendi sono molti.....

Alla prossima Wink

Aggiungo.....il modo che vorrei.....non si possono sorvolare le montagne.....e alla fine nn si piange neanche più.
_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere


L'ultima modifica di renrav il Gio Mar 14, 2019 20:28, modificato 6 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Dom Apr 25, 2010 20:14    Oggetto:
 
un'altro fortissimo!!! Very Happy

sei un grande, non è facile fare ste gite in solitaria Wink
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Loris Rispondi citando



Registrato: 07/01/07 17:43
Messaggi: 1481
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Dom Apr 25, 2010 21:19    Oggetto: Re: Dal passo di Soy alla Piccola Orecchia di Lepre
 
renrav ha scritto:
Domenica 25 aprile 2010, S. Marco

le mie tracce riconoscibili al centro Razz e poi la bellissima Flatschbergtal.



La tua traccia di oggi ha ricoperto la mia di ieri, Wink gran bella discesa.

Noi siamo saliti dalla Flatschbergalm, raggiungendo la cresta tra la grande e la piccola orecchia di Lepre. Viste le temperature si è deciso per un veloce passaggio sulla piccola, per poi scendere la cresta fino al passo flim, iniziato la discesa prima delle 10, trovando buon firn fino alla malga.
_________________
Non ci sei mai arrivato veramente, se non ci sei andato a piedi.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

ape277 Rispondi citando



Registrato: 04/09/06 11:38
Messaggi: 523
Luogo di residenza: Marter Valsugana (TN)

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 12:33    Oggetto: Re: Dal passo di Soy alla Piccola Orecchia di Lepre
 
renrav ha scritto:
La gita è caratterizzata più che dalla discesa (sempre remunerativa!!) dal bel percorso panoramico e lungo che attraversa posti magggggici


Ciao
vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda, mi hai suscitato dei gran bei ricordi. Vedi puntata 3 di
http://www.trentobike.org/Countries/Italy/Tour_Reports/aafc2004.html
Mi piacerebbe rifare questo giro. Chissà in versione invernale come diventerebbe. Rolling Eyes
_________________
Laga ìa con chel libre di mostàz!!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage

mauro Rispondi citando



Registrato: 22/12/06 15:20
Messaggi: 1149
Luogo di residenza: trento

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 18:45    Oggetto:
 
Bella gita, Luca, complimenti.
Dalle tue foto non riconosco nessuno dei posti che ho intravisto nella mia gita nel nebbione di domenica scorsa... La zona intorno al passo di Soi sembra molto più dolce e nevosa di quella che ho trovato io... Sarò rimasto più a sinistra?
Non avresti una foto dell'elevazione a destra del passo, vista da sotto?
Altra domanda... questa elevazione ha sopra un paio di ometti?
Ciao
_________________
In montagna sembra un uomo che cammina, in piano sembra un cavallo al trotto, in discesa è più veloce di un uccello in volo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

fabbrissimo Rispondi citando



Registrato: 16/04/05 14:55
Messaggi: 1412
Luogo di residenza: bolzano

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 18:50    Oggetto: Re: Dal passo di Soy alla Piccola Orecchia di Lepre
 
renrav ha scritto:
,,,,,,,,,,Arrivo in val d’Ultimo che i contadini devono ancora entrare nelle loro stalle, caprioli e cervi banchettano con i primi crocus nei prati, dove nn è stato sparso il letame. .



Razz Razz Razz Razz

poeta Exclamation Exclamation Exclamation

-,,,
Top
Profilo Invia messaggio privato

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7248
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 18:50    Oggetto:
 
mauro ha scritto:
.........
Altra domanda... questa elevazione ha sopra un paio di ometti?
...........


Che domande gli fai al renrav? Mr. Green Mr. Green Wink

Bel girazzo Luca Wink
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

mauro Rispondi citando



Registrato: 22/12/06 15:20
Messaggi: 1149
Luogo di residenza: trento

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 18:57    Oggetto:
 
Hai ragione... probabilmente anche se c'erano non li ha notati Razz
_________________
In montagna sembra un uomo che cammina, in piano sembra un cavallo al trotto, in discesa è più veloce di un uccello in volo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2801
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 19:05    Oggetto:
 
grazie ragazzi!! Razz
mi avete commosso Embarassed Embarassed
questo è il mio modesto vivere lo scialpinismo, forti emozioni in ambienti (x me) straordinari Razz Razz Razz Razz

mauro ha scritto:
Bella gita, Luca, complimenti.
Dalle tue foto non riconosco nessuno dei posti che ho intravisto nella mia gita nel nebbione di domenica scorsa... La zona intorno al passo di Soi sembra molto più dolce e nevosa di quella che ho trovato io... Sarò rimasto più a sinistra?
Non avresti una foto dell'elevazione a destra del passo, vista da sotto?
Altra domanda... questa elevazione ha sopra un paio di ometti?
Ciao

appena ho un attimo ti riporto foto e tt le info che vuoi...
_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere
Top
Profilo Invia messaggio privato

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2801
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 19:07    Oggetto:
 
Valentino_52 ha scritto:
mauro ha scritto:
.........
Altra domanda... questa elevazione ha sopra un paio di ometti?
...........


Che domande gli fai al renrav? Mr. Green Mr. Green Wink

Bel girazzo Luca Wink

la cosa che + desideravo appena partito era quella di incontrare l'orso (che in questi giorni bazzica in Ultental) altro che ometti...
_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere
Top
Profilo Invia messaggio privato

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7248
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 19:33    Oggetto:
 
renrav ha scritto:

la cosa che + desideravo appena partito era quella di incontrare l'orso (che in questi giorni bazzica in Ultental) altro che ometti...


A me è capitato un paio d'anni fa, sul Monte Bondone, di seguirne le tracce fresche che probabilmente inseguivano qualche animale.

Erano due, sicuramente mamma Orsa con Piccolo, però dopo un po' scomparivano giù per un dirupo ed ho rinunciato...
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4512
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 20:05    Oggetto:
 
mauro ha scritto:

Altra domanda... questa elevazione ha sopra un paio di ometti?
Ciao


si, almeno sabato c'erano, eccoli qui:



Laughing Laughing
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

ste Rispondi citando



Registrato: 07/04/05 16:05
Messaggi: 6234
Luogo di residenza: Portus Naonis

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 21:10    Oggetto:
 
e che begli ometti Very Happy
_________________
.
> Far from the Madding Crowd
.
♡ So many mountains, so little time...
.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2801
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 21:55    Oggetto: Re: Dal passo di Soy alla Piccola Orecchia di Lepre
 
ape277 ha scritto:
Ciao
vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda, mi hai suscitato dei gran bei ricordi. Vedi puntata 3 di
http://www.trentobike.org/Countries/Italy/Tour_Reports/aafc2004.html
Mi piacerebbe rifare questo giro. Chissà in versione invernale come diventerebbe. Rolling Eyes

grazie amico mio! bei giri hai fatto...e bei ricordi
qualche anno fa anch'io mi sono incrozato sul Gioveretto (l'estate) proprio in quei passaggi che hai descritto.....che paura, con tt quella roccia friabile...
in versione invernale (primaverile) secondo me si potrebbe (raggiunta la cima del Gioveretto) scendere nel vallone (nord) che porta x interderci ai pascoli alti della malga di Soy, e da qui risalire al passo e proseguire verso est, nn so come si presenterebbe la cresta con neve dal Gioveretto al passo si Soy.
_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere
Top
Profilo Invia messaggio privato

renrav Rispondi citando



Registrato: 23/01/09 23:28
Messaggi: 2801
Luogo di residenza: TN

MessaggioInviato: Lun Apr 26, 2010 22:06    Oggetto:
 
mauro ha scritto:
Bella gita, Luca, complimenti.
Dalle tue foto non riconosco nessuno dei posti che ho intravisto nella mia gita nel nebbione di domenica scorsa... La zona intorno al passo di Soi sembra molto più dolce e nevosa di quella che ho trovato io... Sarò rimasto più a sinistra?
Non avresti una foto dell'elevazione a destra del passo, vista da sotto?
Altra domanda... questa elevazione ha sopra un paio di ometti?
Ciao

guardando le mie foto nn ho quella che mi chiedi...ho l'impressione che è come tu dici, vi siete tenuti salendo troppo a sx e confluiti nella valletta + bassa dove d'estate c'è un laghetto, alla fine della quale c'è un ripido pendio che porta sulla dorsale a ovest del passo di Soy. Di ometti nn ricordo, forse qualche sasso raggruppato....beh con la nebbia è un casino, motivo x ritornarci Wink
_________________
non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di sorgere
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb