FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
LIBERIAMO L'ALTOPIANO
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Meteo e ambiente

albertagort Rispondi citando



Registrato: 27/01/08 20:52
Messaggi: 357
Luogo di residenza: Noach, conca agordina

MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 20:04    Oggetto: LIBERIAMO L'ALTOPIANO
 
http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=513661&Data=20100414&CodSigla=BL


su fuorivia e Pm cè già un mezzo casino. L'immenso Luca V. si stà già abbrustolendo i polpastrelli per fare una nuova petizione
_________________
webcam Agordo
http://agordometeo.dyndns.org/cgi/ieng
dati meteo
http://albertagort.altervista.org/datinoach/provastazione.htm


L'ultima modifica di albertagort il Mar Apr 20, 2010 11:18, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage

fluto Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 14:00
Messaggi: 4130
Luogo di residenza: piccole dolomiti, pasubio

MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 20:22    Oggetto: Re: Ecco dove vanno i soldi della regione. Nuovo bivacco
 
albertagort ha scritto:
http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=513661&Data=20100414&CodSigla=BL


su fuorivia e Pm cè già un mezzo casino. L'immenso Luca V. si stà già abbrustolendo i polpastrelli per fare una nuova petizione


oltre il danno ambientale, 750 mila euro, che vuoi che sia ... Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad

Arrow il mio stipendio lordo di 25 anni Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7252
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 22:05    Oggetto: Re: Ecco dove vanno i soldi della regione. Nuovo bivacco
 
fluto ha scritto:
albertagort ha scritto:
http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=513661&Data=20100414&CodSigla=BL


su fuorivia e Pm cè già un mezzo casino. L'immenso Luca V. si stà già abbrustolendo i polpastrelli per fare una nuova petizione


oltre il danno ambientale, 750 mila euro, che vuoi che sia ... Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad

Arrow il mio stipendio lordo di 25 anni Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


Certo che 750 mila euro per un bivacco... Evil or Very Mad che poi, leggendo l'articolo, assieme a tutto il resto, potrebbe diventare un'attrattiva turistica Shocked..
questa poi...
ma che ci fanno sala giochi e bordello annessi?
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 22:11    Oggetto: Re: Ecco dove vanno i soldi della regione. Nuovo bivacco
 
Valentino_52 ha scritto:
fluto ha scritto:
albertagort ha scritto:
http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=513661&Data=20100414&CodSigla=BL


su fuorivia e Pm cè già un mezzo casino. L'immenso Luca V. si stà già abbrustolendo i polpastrelli per fare una nuova petizione


oltre il danno ambientale, 750 mila euro, che vuoi che sia ... Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad

Arrow il mio stipendio lordo di 25 anni Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


Certo che 750 mila euro per un bivacco... Evil or Very Mad che poi, leggendo l'articolo, assieme a tutto il resto, potrebbe diventare un'attrattiva turistica Shocked..
questa poi...
ma che ci fanno sala giochi e bordello annessi?


però hanno dei dubbi Shocked sul nome!!! Twisted Evil
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Sara Rispondi citando



Registrato: 10/03/09 18:25
Messaggi: 94
Luogo di residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 12:40    Oggetto: Re: Ecco dove vanno i soldi della regione. Nuovo bivacco
 
albertagort ha scritto:
http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=513661&Data=20100414&CodSigla=BL


su fuorivia e Pm cè già un mezzo casino. L'immenso Luca V. si stà già abbrustolendo i polpastrelli per fare una nuova petizione


750mila euro per un bivacco????????
se scatta qualcosa per fermarli o tentare di farlo fatecelo sapere che vi sosteniamo anche da quaggiù!
Sara
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail Yahoo

Drugo Lebowsky Rispondi citando



Registrato: 26/11/08 20:38
Messaggi: 59
Luogo di residenza: colfrancui&porcellengo

MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 12:53    Oggetto:
 
mi permetto di accodarmi ad albertagort per tenere vivo il topic.

ritengo si tratti di una cosa di notevole gravità, per cui, chi sarà interessato, potrà seguire l'evolvere di eventuali iniziative su detto link
http://www.fuorivia.com/forum/viewtopic.php?f=15&t=25317
(oppure l'analogo su PM http://www.forum.planetmountain.com/phpBB2/viewtopic.php?t=41766).


riporto l'articolo apparso ieri sulla stampa locale, il quale beceramente ha posto alla conoscenza di tutti questa scellerata iniziativa.

Citazione:
L’altopiano delle Comelle, musa ispiratrice di Dino Buzzati per "Il deserto dei tartati", avrà un bivacco. Decisamente avveniristico. E con ogni probabilità sarà dedicato al famoso giornalista-scrittore nonché appassionato alpinista bellunese. La struttura, dalla forma rotondeggiante che pare volersi sposare perfettamente con l’atmosfera lunare della zona del gruppo delle Pale di San Martino, verrà collocata in località Marucol, in comune di Canale. Proprio qui Buzzati ha fatto vivere quella sensazione che bene espresse in un’intervista. «Lo spunto per il romanzo è nato dalla monotona routine redazionale notturna che facevo a quei tempi. Molto spesso avevo l’idea che quel tran tran dovesse andare avanti senza termine e che mi avrebbe consumato così inutilmente la vita. La trasposizione di questa idea in un mondo militare fantastico è stata per me quasi istintiva».
Pubblicato nel 1940, "Il deserto dei Tartari" fu il romanzo che segnò la consacrazione di Dino Buzzati tra i grandi scrittori del Novecento italiano. E ora, con la realizzazione di questo bivacco, la sua magia potrebbe in qualche modo essere "trasportata" sulle Comelle.
Il bivacco verrà realizzato grazie ai fondi assegnati alle zone di confine dalla legge Dellai-Galan. «La nostra zona di confine col Trentino - spiega il sindaco Rinaldo De Rocco - si estende su una altopiano roccioso situato a oltre 2000 metri di quota. Sentiti i colleghi di Tonadico e Siror si era deciso inizialmente di costruire un rifugio. Ma poi, dopo aver consultato esperti e associazioni che ci hanno espresso perplessità nei confronti della gestione difficoltosa di una struttura simile in quella zona, abbiamo optato per un bivacco».
L’opera costerà 750 mila euro: 720 finanziati dalla Regione e gli altri 30 dai Comuni di Canale, Siror e Tonadico. «Al contempo - aggiunge De Rocco - si inizierà a sistemare sia il sentiero che sale da Valbona e anche, seppur a piccoli passi, la zona delle miniere che gravita attorno al bivacco. Il tutto può diventare un’attrattiva turistica importante non solo per Canale ma per tutta la valle del Biois». Ma anche della valle di San Lucano, a Taibon, dalla quale si snoda una strada militare, realizzata poco prima dello scoppio della Grande guerra, che porta proprio nella zona dove sorgerà il nuovo bivacco.
Sulla possibile intitolazione di quest’ultimo a Buzzati il sindaco conclude: «È un’ipotesi che ci è stata segnalata da più parti. Ma la priorità, al momento, è di procedere con i lavori. Poi penseremo anche al nome».
© riproduzione riservata
(Mercoledì 14 Aprile 2010)


a chi interessa, dopo aver letto tale scritto dai toni trionfalistici, mi permetto di consigliare la lettura delle opinioni diverse sul topic già specificato.
se non è chiaro, chiedete.
Top
Profilo Invia messaggio privato

frìfrì Rispondi citando



Registrato: 11/02/08 19:48
Messaggi: 1168
Luogo di residenza: Grotta della neve.Mte Viglio

MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 15:24    Oggetto:
 
Credo che se Buzzati potesse manderebbe a cagare Sindaci e giunta Regionale...... Rolling Eyes
_________________
Quando 'l foco rugghia arriva la neve....
(proverbio popolare)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage

ste Rispondi citando



Registrato: 07/04/05 16:05
Messaggi: 6235
Luogo di residenza: Portus Naonis

MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 16:48    Oggetto:
 
dal gazzettino di oggi:

L’avveniristico bivacco alpino dedicato a Dino Buzzati nella zona di Marucol, sull’altopiano delle Comelle, accoglie i primi pareri favorevoli.
È il caso dell’alpinista e guida alpina Bruno De Donà che afferma: «Se il progetto è stato studiato per potenziare questo versante delle Pale di San Martino tenendo conto del fatto che nel 2011 il rifugio Rosetta, dall’altro lato dell’altopiano, sarà raddoppiato e aperto anche d’inverno innalzando sicuramente la fruibilità dell’area allo sci d’alpinismo, allora sicuramente la cosa ha una sua logica. Diverso sarebbe valutare l’idea dal punto di vista esclusivamente alpinistico: in questo caso l’ubicazione di tale struttura in questo luogo non avrebbe grande senso, avendo a valle la casera di Valbona».
Favorevole all’idea anche l’associazione internazionale "Dino Buzzati". «Ben vengano - afferma la presidente Anna Maria Esposito - tutte quelle iniziative che contribuiscono a celebrare il grande giornalista e scrittore bellunese. Noi che facciamo parte del sodalizio che promuove nel mondo la conoscenza di Buzzati apprezziamo l'idea di costruire rifugi o bivacchi che lo ricordino, ancora meglio se high-tech. Pensiamo che anche lui avrebbe condiviso queste iniziative». In relazione poi all’ipotesi che proprio l’altopiano delle Pale abbia ispirato Buzzati all’ambientazione del suo famoso romanzo “Il deserto dei Tartari”, la stessa presidente sottolinea che: «I luoghi buzzatiani che hanno ispirato il "Deserto dei Tartari" sono riconducibili soprattutto al greto del Piave, come dichiarato dall'autore stesso nella celebre intervista a Yves Panafieu del 1971. Quel che è certo è che sono soprattutto i ghiaioni e gli altopiani dolomitici ad aver maggiormente contribuito a formare la visione dei paesaggi desertici buzzatiani». (D.F.)
Confused Sad
_________________
.
> Far from the Madding Crowd
.
♡ So many mountains, so little time...
.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7252
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 17:09    Oggetto:
 
ste ha scritto:
dal gazzettino di oggi:

.................Quel che è certo è che sono soprattutto i ghiaioni e gli altopiani dolomitici ad aver maggiormente contribuito a formare la visione dei paesaggi desertici buzzatiani». (D.F.) Confused Sad


E allora devastiamoli in sua memoria, banda di c.....ni! Evil or Very Mad Evil or Very Mad
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

eZy Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 12:43
Messaggi: 1313
Luogo di residenza: Padova

MessaggioInviato: Ven Apr 16, 2010 14:25    Oggetto:
 
Citazione:
LIBERIAMO L’ALTOPIANO

Siamo stufi, indignati e arrabbiati.

Siamo stufi di leggere notizie come quella pubblicata dal Gazzettino del 14 aprile 2010, a firma Dario Fontanive, in cui si annuncia l’imminente realizzazione di un avveniristico bivacco fisso sull’Altopiano delle Pale di San Martino. Dietro a questo insensato progetto ci sono gli stessi sedicenti valorizzatori di montagne che soltanto due anni fa volevano snaturare l’intera cresta dei Bureloni con una nuova via ferrata, l’ennesima, salvo poi rinunciare per la sacrosanta disapprovazione del mondo alpinistico ed escursionistico.

Siamo indignati per l’uso strumentale che i medesimi operatori e amministratori fanno del grande scrittore Dino Buzzati, tentando di crearsi un alibi culturale per abbellire ciò che invece è un vero e proprio scempio ambientale: quando nella nostra epoca così piena e frenetica sono appunto i deserti a ispirare, e non certo i fabbricati inutili degli speculatori.

Siamo arrabbiati perché amiamo il lembo selvaggio tra il Marùcol e il Col Alto, dove intenderebbero costruire la loro bruttura: uno straordinario balcone panoramico a tutt’oggi miracolosamente intatto, sopra la magia delle Comelle. E dal quale con un’oretta all’incirca di cammino il turista potrebbe riparare al Rifugio Rosetta, oppure alla Casera Valbona, o ancora alla Casera Campigàt.

Un manufatto del genere in tale posizione non serve a chi va in montagna, né a chi vive e lavora in montagna. Con tutti quei soldi carpiti alla buona fede pubblica, che si sistemino piuttosto i vari sentieri della Val di Garés compromessi dagli ultimi inverni. Gli accessi alle miniere anche, ma sottostanti al Sass Neghér e prossimi alla Forcella Cesurette, nonché i ricoveri già esistenti.


Chi volesse aderire all'appello con la raccolta di firme
Arrow pubblicamente, questo è il link:
http://www.fuorivia.com/forum/viewtopic.php?f=3&t=25331

Arrow o privatamente, via MP al sottoscritto ... così mi premuro di estendere l'adesione direttamente al Visentini

Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4512
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Ven Apr 16, 2010 14:43    Oggetto:
 
io non conosco il posto in particolare, e potrebbe anche fregarmene niente di un bivacco in più o uno in meno...



ma 750.000 €? per un bivacco? Shocked Shocked Shocked

ma un asilo? una biblioteca? non sarebbe meglio?
_________________
СИМОН РУССИ

"Cosa sa di alpinismo chi sa solo di alpinismo?" C. L. R. James
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

casmau Rispondi citando



Registrato: 04/10/06 18:00
Messaggi: 8395
Luogo di residenza: Roma, Appennino

MessaggioInviato: Ven Apr 16, 2010 15:15    Oggetto:
 
SimonRussi ha scritto:
io non conosco il posto in particolare, e potrebbe anche fregarmene niente di un bivacco in più o uno in meno...



ma 750.000 €? per un bivacco? Shocked Shocked Shocked

ma un asilo? una biblioteca? non sarebbe meglio?


un asilo???? che le donne stiano a casa!!!! cribbio!!!!

una biblioteca?? e a che serve????? Rolling Eyes casomai un bel tele!!! Twisted Evil
_________________
http://scianarchik.blogspot.com/

http://vimeo.com/87710861

Di colpo tutta la mia facoltà di pensare si spegne.
Che sensazione piacevole! Ho forse dormito?
No sto facendo una gita con gli sci
H. Buhl
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

gianlu Rispondi citando



Registrato: 21/04/05 17:43
Messaggi: 1105
Luogo di residenza: Carmi

MessaggioInviato: Ven Apr 16, 2010 15:15    Oggetto:
 
E' uno schifo Exclamation
_________________
“Senza regole tutto è permesso, tutto è possibile, ma tutto non ha Valore perché non è rapportabile a niente. Senza regole non si è nessuno” (W.Bonatti)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

fluto Rispondi citando



Registrato: 19/04/05 14:00
Messaggi: 4130
Luogo di residenza: piccole dolomiti, pasubio

MessaggioInviato: Ven Apr 16, 2010 15:56    Oggetto:
 
firmai
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato

gianlu Rispondi citando



Registrato: 21/04/05 17:43
Messaggi: 1105
Luogo di residenza: Carmi

MessaggioInviato: Ven Apr 16, 2010 16:06    Oggetto:
 
Lo facebbi anch'io.
Prima Exclamation
Ah.... Exclamation Exclamation
_________________
“Senza regole tutto è permesso, tutto è possibile, ma tutto non ha Valore perché non è rapportabile a niente. Senza regole non si è nessuno” (W.Bonatti)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Meteo e ambiente
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb