FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Il pifferaio magico: couloir dei RATTI

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Montagna oltre lo scialpinismo

Franz77 Rispondi citando



Registrato: 07/04/06 15:17
Messaggi: 371
Luogo di residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Ven Mag 18, 2012 9:17    Oggetto: Il pifferaio magico: couloir dei RATTI
 
Pizzo Recastello, 2884m
Couloir dei Ratti + Canalone N


Bellissima foto di Giò

Come i topini della famosa fiaba dei fratelli Grimm, attratti dalla “melodia” di precedenti report sull’itinerario tanto anelato, ma mai trovato in condizione, accorriamo senza pensarci due volte inebriati dal suono del pifferaio. Visto il meteo del weekend, anticipiamo il tutto al mercoledì (era meglio giovedì, ma impegni di lavoro mi trattengono al lavoro). Siamo in 6 (alla faccia di chi oggi è al lavoro Wink). Con Mirko e Michele arriviamo alle 4:30 a Valbondione. Angelo e due amici partiranno 2 orette dopo. Lungo la strada pioviggina, ma le previsioni erano ottime. Era previsto vento. C’è chi dice moderato, chi forte…ma nessuno pensava a fortissimo Wink. Saliamo al Rifugio Curò. Sono le 6. Tira vento, ma nel bosco non dà tanto fastidio. Giunti al rifugio però siamo accolti da un clima gelido e un vento tempestoso. Copertici partiamo alla volta del Recastello. Ogni tanto dobbiamo fermarci per non venir portati via dalle raffiche. Tutto è ghiacciato dalla fontana, al sentiero di accesso, alle nostre mani.. e non solo. Giunti sotto la parete rocciosa ci cambiano e calziamo i ramponi. Stiamo entrando nel canale quando Michele per un dolore insopportabile alle mani, ormai completamente congelate, decide di scendere. Al rifugio incontra Angelo e gli amici e anche loro decidono di desistere: ci sono (a detta degli strumenti del rifugista) -11°C e raffiche a 90 km/h! Intanto, io e Mirko proseguiamo nel couloir relativamente protetti dal vento. È un fiume di ghiaccio: bellissimo. Anche il passaggio di misto centrale riusciamo a farlo sfruttando il ghiaccio a sinistra. La corda e le viti tuttavia rimangono nello zaino. Al colletto che dà sulla nord con breve traverso siamo in parete e proseguiamo sul suo lato sinistro. Anche qui condizioni stratosferiche. In vetta la sosta sarà breve, nonostante il sole tenti di scaldare. Torniamo dal canalone N, ma i primi 300 m in marmo (altro che tracce) obbligano a scendere faccia a monte. Giunti al rifugio il lauto pranzo è la ricompensa di questa bella sfacchinata. Peccato per i soci: la prossima volta tutti assieme!

Il report completo allo: http://www.on-ice.it/onice/viewtopic.php?t=13443

Un video della parte alta del Canalone N: http://youtu.be/uNXTnWB0sPk

Alcune foto:












_________________
Due forumisti:"I fotoreports di Franz son come i giornalini pornografici:non leggo il testo,guardo solo le foto.Quindi Franz,continua a postar i tuoi reports, altrimenti mi tocca riabbonarmi a LeOre"
"Franz ormai è come un patrimonio dell'umanità"
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN

l'ultima strega Rispondi citando



Registrato: 14/05/09 20:17
Messaggi: 2380
Luogo di residenza: in tutto il mondo

MessaggioInviato: Ven Mag 18, 2012 9:52    Oggetto:
 
Mi devo preoccupare: La corda e le viti tuttavia rimangono nello zaino. Question Rolling Eyes

Ho visto solo queste, ma dopo me le godo tutte.... Surprised Very Happy

Wink
_________________
Torno a casa ma ho già voglia di ripartire. Ho capito qual è il senso di una spedizione.E' salire una montagna andando oltre.E' distaccarsi dalla cima da elenco ... E' vivere l'assenza di radici come un cammino di libertà.... (Silvia M.Buscaini )
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

menz Rispondi citando



Registrato: 01/03/06 12:46
Messaggi: 2665
Luogo di residenza: Brescia - Pavia

MessaggioInviato: Ven Mag 18, 2012 12:06    Oggetto:
 
L'aria (fredda) dei 4000... praticamente dietro casa Laughing Laughing

Certo che l'assolata Val Cerviera mostrata in foto, contrasta un po' con la giornata che avete trovato
_________________
Quando sei stanco, la strada del ritorno è in salita e il vento sempre contrario
Davide
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN

bru Rispondi citando



Registrato: 16/11/09 15:51
Messaggi: 225
Luogo di residenza: Valsugana-Trentino

MessaggioInviato: Lun Lug 09, 2012 9:50    Oggetto:
 
grande Franz!!!
come sempre posti splendidi!!
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Montagna oltre lo scialpinismo
Pagina 1 di 1

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb