FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Il Ben Nevis vicentino, un PARADISO Scottish style

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Montagna oltre lo scialpinismo

Franz77 Rispondi citando



Registrato: 07/04/06 15:17
Messaggi: 371
Luogo di residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Ven Mar 01, 2013 11:16    Oggetto: Il Ben Nevis vicentino, un PARADISO Scottish style
 
Ciao tutti
è un po' che non scrivo di qua...
l'attività ghiacciatoria prosegue (di là su on-ice tutto come sempre...)
Chi ama quell'elemento avrà già seguito i report...
Dalla Val Daone, a Cogne, a Cervinia...ecc...

Però vedo che avete parlato anche di qua del Raduno ai Vaji.
C'ero anche io. Bella bella esperienza. Col valido e simpaticissimo Tarcisio.

Qui il report completo.
http://www.on-ice.it/onice/viewtopic.php?t=15286

Vi lascio qualche foto...
Il 9-10 marzo pare si ripeterà! Bello bello!

Vajo Paradiso, 270m/TD-/80°/ IV+

Da: PERCORSI INVERNALI ZEVOLA TRE CROCI - PLISCHE – CAREGA. Autore: Tarcisio Bello' - Ed. La Serenissima 2011

Tantissime volte i VAJI avevano solleticato la fantasia di noi lombardi un po’ per i racconti di soci che lì ci avevano fatto la gavetta (dalla Mara al Denis), un po’ per le belle guide pubblicate da Tarcisio Bellò, il re dei Vaji, un po’ per i vari report che si trovano in rete che parlano di condizioni scottish e difficoltà in dry estreme. L’occasione del raduno “Via Vaji meeting” è quindi ghiotta per andare a far visita a questa particolare zona del veneto. Sabato pomeriggio saliamo al Rifugio Battisti alla Gazza in un’oretta di comoda strada. Sono con Denis, Marco (Duracell), Tiziano, Paolo, Patrizia, Anna… Una volta giunti al rifugio rivedo con piacere Federico (Fed7) dopo anni. E conosco finalmente Tarcisio. Il pre-cena passa con la piacevole proiezione di foto di Vaji, racconti (anche di quelli che già sabato hanno salito qualche canale), e la proiezione di foto e filmati su montagna pakistane. Ottima cena e lotteria a premi Wink In branda che domani ci sparpaglieremo per i vaji. Chi sul Bandiera come oggi, chi sul Fratta Grande, chi sul Molesse, chi sul dell’Acqua. Noi con Tarcisio ci dirigiamo verso il Vajo Nord per poi andare a sbirciare nel Vajo PARADISO. Essere con lui, apritore di quasi tutto qua…e di questo vajo nel lontano 2001, è un onore. Pare che questa sarà la quarta ripetizione da allora. Dopo un canale di avvicinamento eccoci alla prima sosta. Io con Mara e Tarcisio. Dietro Denis, Duracell e Tiziano. Tarcy parte per il primo tiro (impegnante, 2° in realtà). Un passaggio “fisico” lo caratterizza. I chiodi da roccia e i friends entrano dappertutto Wink con maestria. C’è anche del ghiaccio e della neve pressata. Dopo questo tiro i soci dietro decidono per la discesa in doppia. In effetti è un po’ un “budello”…ma che bello! Per il prossimo tiro mi offro volontario. Dopo un paio di saltini divertenti, mi si para davanti un bel muretto dove una fessura su roccia è ottimale per un friend per un’uscita in sicurezza. È il salto più verticale (80°), ma anche meglio fornito di ghiaccio…o quello che è: neve dura pressata…erba ghiacciata…permafrost Wink Delicata è l’uscita su neve farinosa. Scavo una trincea. Scavo per cercare una possibile sosta su roccia. Riparte Tarcy. Trincea fino al prossimo muretto e via insinuandosi in un tunnel di neve e ghiaccio. Altri chiodi, altro rumore sordo e scintille per le becche…ma anche neve couic-couic…. E siam al colletto. La bufera ha preso più decisione. Siamo immersi nelle nebbie. Guglie spettrali ci circondano. Il mugo finale donde calarsi è propizio. Ci caliamo nel nulla. Più che un ambiente paradisiaco sembra infernale….ma si sa che per noi, malati di montagna, ghiaccio, misto…, il Paradiso ha assunto sembianze personalissime. Tornati al rifugio con gli altri amici, davanti ad un buon vin brulé, non si possono che programmare nuove avventure….dietro casa…o a migliaia di chilometri. La distanza poco importa. Che conta è la compagnia e la passione comune.

Una mia relazione qui: http://www.on-ice.it/onice/onice_view_report.php?type=4& id=3995

Un video: https://www.facebook.com/video/video.php?v=10200254326857648















_________________
Due forumisti:"I fotoreports di Franz son come i giornalini pornografici:non leggo il testo,guardo solo le foto.Quindi Franz,continua a postar i tuoi reports, altrimenti mi tocca riabbonarmi a LeOre"
"Franz ormai è come un patrimonio dell'umanità"
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN

ste Rispondi citando



Registrato: 07/04/05 16:05
Messaggi: 6235
Luogo di residenza: Portus Naonis

MessaggioInviato: Ven Mar 01, 2013 18:36    Oggetto:
 
robe da duri Exclamation Surprised
_________________
.
> Far from the Madding Crowd
.
♡ So many mountains, so little time...
.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Montagna oltre lo scialpinismo
Pagina 1 di 1

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb