FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Itinerari per sci-alpinisti in erba
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Gite

espo Rispondi citando



Registrato: 03/01/06 10:28
Messaggi: 3087
Luogo di residenza: trieste

MessaggioInviato: Sab Nov 18, 2006 9:10    Oggetto:
 
Nicola ha scritto:
Paolo Chiti ha scritto:


Spero di esserti stato d’aiuto. Idea


Se non a lui a me senz'altro... ho una moglie da iniziare allo scialpinismo...

Ciao,
Nicola


ma chi te lo fa fare Shocked Shocked Shocked Shocked bah
_________________
massimo

Velebit ciol Velebit dà
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage Yahoo MSN

espo Rispondi citando



Registrato: 03/01/06 10:28
Messaggi: 3087
Luogo di residenza: trieste

MessaggioInviato: Sab Nov 18, 2006 9:14    Oggetto:
 
cmq scherzi a parte ci sono diversi libri di itinerari scelti.

dallo stelvio a san candido e dall'engadina ai tauri direi che sono i + indicati per iniziare in zona.

comperali studiali prendi le cartine tabacco e vai.......

come si faceva una volta senza corsi....

la mia prima gita in asoluto è stata la piccola cima di monte croce da racines (aud deutsch ich glaube kleine kreuzspitze..... moh me cazziano). sono sceso dall'auto ho fatto un poco di cazzeggi tattico ho beccato un paio di persone che parevano sapere il fatto loro e mi sono meso in coda. ho copiato tutto quello che hanno fatto loro Laughing Laughing Laughing Laughing

con la fila che trovi in quei posti .........
_________________
massimo

Velebit ciol Velebit dà
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage Yahoo MSN

tommy Rispondi citando



Registrato: 18/11/06 15:09
Messaggi: 5
Luogo di residenza: Vattaro (Trento)

MessaggioInviato: Sab Nov 18, 2006 15:16    Oggetto:
 
Io farei o la Val Scura o il Pizzo Alto, in Val dei Mocheni, sono salite facili e carine, certo sempre se nevica...
Top
Profilo Invia messaggio privato

viktor Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 08:50
Messaggi: 1773
Luogo di residenza: Gherdëina

MessaggioInviato: Sab Nov 18, 2006 16:19    Oggetto:
 
Simon, il consiglio che piú di ogni altro voglio darti è tanto ovvio quanto fondamentale:

non sottovalutare mai il pericolo valanghe.

Gli itinerari che Don Paolo ha elencato non sono solo molto belli, ma anche relativamente “sicuri”.
Leggiti comunque dei libri su nivologia e valanghe (Lawinenkunde), partecipa alle serate sulle valanghe, fai fin da subito tante prove con l’Arva, leggi sempre il bollettino valanghe senza commettere l’errore di fidarti ciecamente di lui. Ricordati che in pieno inverno il pericolo principale è rappresentato dalla neve ventata, per cui tanta tanta prudenza dopo periodi anche brevi di vento. Se su un pendio hai sensazioni negative, non esitare a fare dietrofront, meglio un dietrofront in piú che uno in meno.

Non pensare MAI, nemmeno dopo 30 anni di pratica senza incidente, che lo scialpinismo sia una attività il cui pericolo è valutabile con precisione assoluta.

Simon, spero tu non sia offeso per la banalitá di questi consigli.

Ciao!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4512
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Dom Nov 19, 2006 10:17    Oggetto:
 
grazie a tutti per i consigli e/o itinerari....

@DonPaolo: "troppa grazia Sant'Antonio" diceva mia nonna. Sei stato troppo gentile!

@Viktor: i consigli sulla sicurezza non sono mai ovvi. Personalmente non vado mai in montagna senza un minimo di cognizione di causa, anzi per alcuni anche troppa (per esempio non ho mai fatto un itinerario in ghiacciaio nonostante alcuni mia abbiano detto "ma che te frega, vai e vedi com'è!").

Giusto per poter valutare un posto che conosco vi chiedo questo. L'altro inverno mi sono fatto il Monte di Villandro con le ciaspole, escursione che io considero abbastanza facile e sul tratto finale sono salito insieme a due sci-alpinisti. Come considerate questa cima? Così ho un punto di riferimento per la difficoltà!

Ciao e grazie ancora.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

viktor Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 08:50
Messaggi: 1773
Luogo di residenza: Gherdëina

MessaggioInviato: Dom Nov 19, 2006 13:26    Oggetto:
 
SimonRussi ha scritto:
...Giusto per poter valutare un posto che conosco vi chiedo questo. L'altro inverno mi sono fatto il Monte di Villandro con le ciaspole, escursione che io considero abbastanza facile e sul tratto finale sono salito insieme a due sci-alpinisti. Come considerate questa cima? Così ho un punto di riferimento per la difficoltà!


Il Monte di Villandro è da considerare un’escursione molto facile, ideale per chi inizia o per chi vuole far assaggiare lo sciescursionismo al/la partner.
(Non fate come il mio amico Helmut, che la prima gita che ha fatto fare alla sua ragazza è stata Punta Penia Laughing Laughing .Quando il resto della compagnia ed io lo abbiamo saputo, abbiamo riso per giorni e giorni Laughing Laughing )
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4512
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Dom Nov 19, 2006 16:00    Oggetto:
 
viktor ha scritto:
SimonRussi ha scritto:
...Giusto per poter valutare un posto che conosco vi chiedo questo. L'altro inverno mi sono fatto il Monte di Villandro con le ciaspole, escursione che io considero abbastanza facile e sul tratto finale sono salito insieme a due sci-alpinisti. Come considerate questa cima? Così ho un punto di riferimento per la difficoltà!


Il Monte di Villandro è da considerare un’escursione molto facile, ideale per chi inizia o per chi vuole far assaggiare lo sciescursionismo al/la partner.
(Non fate come il mio amico Helmut, che la prima gita che ha fatto fare alla sua ragazza è stata Punta Penia Laughing Laughing .Quando il resto della compagnia ed io lo abbiamo saputo, abbiamo riso per giorni e giorni Laughing Laughing )


non è che aveva bisogno di liberarsene?! Laughing Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

paolo Rispondi citando



Registrato: 28/03/05 21:16
Messaggi: 1975
Luogo di residenza: Bolzano

MessaggioInviato: Dom Nov 19, 2006 21:38    Oggetto:
 
SimonRussi ha scritto:
Giusto per poter valutare un posto che conosco vi chiedo questo. L'altro inverno mi sono fatto il Monte di Villandro con le ciaspole, escursione che io considero abbastanza facile e sul tratto finale sono salito insieme a due sci-alpinisti. Come considerate questa cima? Così ho un punto di riferimento per la difficoltà!

Concordo con Viktor: si tratta di un itinerario estremamente facile, adatto ai principianti. Non l’ho volutamente inserito nel mio elenco perché a mio avviso è quasi da considerarsi una gita di sci di fondo escursionistico.
_________________
paolo chiti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4512
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 11:09    Oggetto:
 
sempre in merito alle escursioni, stavo guardando il bel database di escursioni di OtT: la difficoltà parte da "medio", cosa vuol dire in termini pratici?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

@le Rispondi citando



Registrato: 29/03/05 15:51
Messaggi: 3584
Luogo di residenza: padova

MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 12:35    Oggetto:
 
SimonRussi ha scritto:
sempre in merito alle escursioni, stavo guardando il bel database di escursioni di OtT: la difficoltà parte da "medio", cosa vuol dire in termini pratici?


MS= MEDIO SCIATORE
BS= BUON SCIATORE
OS= OTTIMO SCIATORE


Aggiungendoci una A vuol dire che potresti trovare anche difficoltà Alpinistiche, chiaro che se la trovi affianco ad una MS potrebbero essere dei tratti che in particolari situazioni potrebbero essere transitabili solo a piedi con gli sci in spalla, affianco alla BS potrebbero essere già dei tratti di cresta dove le capacità alpinistiche sono più importanti e potrebbe comportare l'utilizzo di corda, picozza e ramponi mentre affianco ad un OS in più a quanto scritto per bs potrebbero essere anche delle pareti o canali con pendenze superiori a 40°.

Questa descrizione più che da manuale è tratta dall'esperienza personale quindi se qualcuno non fosse daccordo ben vengano correzzioni.

Il mio consiglio è di rimanenere soprattutto per le prime gite su tracciati classificati MS-MSA e poi vedi come ti trovi ed eventualmente a fine stagione puoi provare ad alzare un pò il tiro.

Quello comunque che fà la differenza è l'ambiente quindi moltissime volte in gite MS trovi anbienti molto più a portata d'uomo che su gite molto impegnative dove anche la capacità di concentramento è sempre fonte di stress sopratutto per chi ci si misura per le prime volte.

Quindi vai vai metti gli sci e comincia a camminare in mezzo ai boschi, in mezzo alle radure innevate e raggiungi le tue mete e poi raccontaci le tue sensazioni, qui troverai sempre qualcuno che troverà un buon consiglio!!!

ciao
_________________
La debolezza ha paura di grandi spazi, la stupidità ha paura del silenzio. Aprite gli occhi e le orecchie, chiudete le radioline, niente rumore, niente grida niente clacson. Ascoltate la musica delle montagne!!

Samivel
Top
Profilo Invia messaggio privato

Denali Rispondi citando



Registrato: 06/04/05 14:59
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 14:26    Oggetto:
 
Un consiglio che darei a chiunque voglia iniziare è di seguire un corso di scialpinismo. Banale, ma fondamentale!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

SimonRussi Rispondi citando



Registrato: 08/11/06 09:33
Messaggi: 4512
Luogo di residenza: Laives (BZ)

MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 14:33    Oggetto:
 
Denali ha scritto:
Un consiglio che darei a chiunque voglia iniziare è di seguire un corso di scialpinismo. Banale, ma fondamentale!


domanda: secondo te andare le prime volte con persone che hanno tanti anni e tante cime nel "curriculum" può sostituire un corso?!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

gianlu Rispondi citando



Registrato: 21/04/05 17:43
Messaggi: 1105
Luogo di residenza: Carmi

MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 14:57    Oggetto:
 
SimonRussi ha scritto:
domanda: secondo te andare le prime volte con persone che hanno tanti anni e tante cime nel "curriculum" può sostituire un corso?!
Personalmente ti rispondo: SI. Ma non lasciarti fuorviare da QUANTI anni e da QUANTE cime, valuta bene le persone con cui vai. L'Esperienza è fondamentale, ma il curriculum a volte può essere fuorviante e non avere nulla a che fare con l'Esperienza. Wink CIAO!
_________________
“Senza regole tutto è permesso, tutto è possibile, ma tutto non ha Valore perché non è rapportabile a niente. Senza regole non si è nessuno” (W.Bonatti)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Denali Rispondi citando



Registrato: 06/04/05 14:59
Messaggi: 2402

MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 16:50    Oggetto:
 
SimonRussi ha scritto:
Denali ha scritto:
Un consiglio che darei a chiunque voglia iniziare è di seguire un corso di scialpinismo. Banale, ma fondamentale!


domanda: secondo te andare le prime volte con persone che hanno tanti anni e tante cime nel "curriculum" può sostituire un corso?!
Sicuramente meglio che provare da solo! E se la persona è quella giusta potrebbe in parte "sostituire" un corso. Ma come fai a valutarlo? Come dice Gianlu non basta avere molte cime per essere adatti ad accompagnare un neofita. A volte gente con esperienza tende a sottovalutare le difficoltà per chi inizia.
Un corso ti assicura di apprendere le nozioni fondamentali sulle quali poi crescere con le successive esperienze. Inotre insistono molto sulle questioni di sicurezza, aspetto importantissimo come dice Viktor. Poi trovarsi con altri + o - al tuo stesso livello aiuta ad aquisire consapovolezza sui propri mezzi/limiti, e magari incontri persone con le quali poi continuare l'attività.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

espo Rispondi citando



Registrato: 03/01/06 10:28
Messaggi: 3087
Luogo di residenza: trieste

MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 17:24    Oggetto:
 
Denali ha scritto:
SimonRussi ha scritto:
Denali ha scritto:
Un consiglio che darei a chiunque voglia iniziare è di seguire un corso di scialpinismo. Banale, ma fondamentale!


domanda: secondo te andare le prime volte con persone che hanno tanti anni e tante cime nel "curriculum" può sostituire un corso?!
Sicuramente meglio che provare da solo! E se la persona è quella giusta potrebbe in parte "sostituire" un corso. Ma come fai a valutarlo? Come dice Gianlu non basta avere molte cime per essere adatti ad accompagnare un neofita. A volte gente con esperienza tende a sottovalutare le difficoltà per chi inizia.
Un corso ti assicura di apprendere le nozioni fondamentali sulle quali poi crescere con le successive esperienze. Inotre insistono molto sulle questioni di sicurezza, aspetto importantissimo come dice Viktor. Poi trovarsi con altri + o - al tuo stesso livello aiuta ad aquisire consapovolezza sui propri mezzi/limiti, e magari incontri persone con le quali poi continuare l'attività.



a prescindere dalla singola perosna o dal singolo corso

ci sono pro e contro ad andare con amici o fare un corso.

dipende anche da cosa hai dentro te:
esperienza capacità tecnica fiato tempo da dedicare voglia di imparare soldi capacità di imparare passione conoscenza della montagna prima e al di fuori dello sci alp. se fai alpinismo a che livello. se hai o non hai possibilità di andare spesso di leggere libri articoli siti..... una miriade di variabili

solo te puoi valutare come affrontare la cosa. a volte gli amici ti mandano allo sbaraglio altre volte insegnao bene. a volte i corsi sono solo teoria e cazzate. altre sono un otitmo concentrato di tecnica senza umanità o solo umanità senza tecnica......

quoto cosa hanno detto gli latri gianlu e denali ma ti invito ad andare con amici, anche solo laddove come a renon le condizioni ambientali lo permettono. magari farai solo le forestali per le malghe. come a fare un corso. ma prima del corso cerca di conoscere l'ambiente in cui lo farai così da non andare a occhi chiusi...

in montagna ciò che conta è ragionare e non dare nulla per scontato.
si fanno male i pricipianti come le guide e anche i corsi finiscono sotto le valanghe.....

pensare cercare di capire valutare... un passetto alla volta Laughing
_________________
massimo

Velebit ciol Velebit dà
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage Yahoo MSN
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Gite
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 2 di 6

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb