FAQHome    FAQFAQ    CercaCerca    Lista utentiLista utenti    GruppiGruppi    AlbumAlbum    FAQPrivacy Over The Top 
  ProfiloProfilo    Messaggi privatiMessaggi privati    Log inLog in 
 
Sella, 5 e 6 giugno 2010
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 6, 7, 8 ... 10, 11, 12  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici

l'ultima strega Rispondi citando



Registrato: 14/05/09 20:17
Messaggi: 2371
Luogo di residenza: in tutto il mondo

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 17:41    Oggetto:
 
Lo sguardo in su della Strega

Ad un tratto vedo solo le punte dei miei sci ed il cielo celeste sopra di me che scorre velocemente. “Anna girati, se no ti fai tutto il canale di schiena, a testa in giù, e non è detto che arrivi fino in fondo viva!”, il rapidissimo pensiero. Mentre scivolo veloce, punto gli sci nel terreno con un gran colpo di addominali, e solo in quell’istante uno sci salta. Ma ancora continuo la discesa, stavolta di fronte: un gran calcio alla neve, e finalmente mi fermo senza respiro. Alle spalle la voce rassicurante di Dario mi chiede come sto e se sono ferita. Stranamente no, neanche un filo di paura percorre il mio corpo, sono solo incastrata dal mio calcio alla neve. In compenso l’adrenalina di Dario ha percorso tutto il canale, e subito dopo il mio ringraziamento va a colui che mi ha accudito fino al fondo di quelle dritte pendenze in questo luogo grandioso.
E’ il primo di due giorni fantastici.
Quattro ore prima non conoscevo neanche l’esistenza di questi incanti incassati, vertiginosamente alti, strapiombanti sul tuo cervello, spaccati, arzigogolati negli acumi come i ghirigori che si fanno con la sabbia bagnata; un mare di roccia, di rumori oceanici, acqua che scorre, onde superficiali di neve che giacciono ormai stanche nelle pieghe del canale, a renderci la salita senza respiro, se non per cercare spazi vuoti ed eliminare l’alito che lo ingrossa.
Analogo tormento nella Valle a fianco: grosse ferite che inglobano l’aria e con essa il colore del cielo. Il colore cristallino del lago Pisciadù si confonde con quello smeraldo della Valle in basso, solo le punte di questi piccoli iceberg sono nere di natura intrappolata, dell’odore degli aghi di conifere, della limpidezza a tratti del cielo, dello scorrimento libero delle gelate particelle nel sottosuolo.
I motivi della fuga sono tanti, grandi come la mia determinazione ad esserci.
Il primo rosso arriva dal lampeggìo di una spia la sera precedente un giorno festivo, e l’impossibilità di sistemare per tempo il mezzo: disperata, tra taxi, sorelle e telepass, alla fine ci sono. Il viaggio da Rovigo a Padova è infinito, a passo d’uomo, in alcuni tratti neanche quello. Finalmente la compagnia di Laura, incessanti chiacchiere di una vita di scoperta, di scambio, parole condite di stanchezza.
La testa si rialza senza ricordarsi di essersi riposata, in un’alba aranciata con Massimo a ritrovare volti più o meno conosciuti, nick e nomi noti, altri che si riveleranno nel corso della giornata.
Sci sulle spalle, li leverò per pochi tratti, ma non è il loro peso che sento: leggo con il naso all’insù quel mondo carico di roccia, di vie, di passato, di speranze.
Dimenticandomi di chi mi aspetta, mi fermo a raccontare della disperazione del terremoto, in compagnia degli sgocciolii di una natura irrequieta, unita anche alla mia. Come non farlo, l’emozione esce spontanea, mai avrei immaginato di portare sulle spalle il peso della mia felicità, quella che ancora oggi non riesco a scrivere se non increspando il foglio….
La gentilezza di Stefano a parlarmi nell’odiato traverso, le risate di coloro che oggi assaporeranno panorami e gioie bianche di neve, calde di sole, filosofeggianti di motivazioni come quelle fanciullesche di Valentino, cariche di spirito quelle di Leo; l’attesa, il mondo ovattato dalla stanchezza mescolata a spezzoni di parole. Il loro fluire mi accompagna nel trascorrere dei minuti, anche paradossalmente tragici, per arrivare frastornata a conoscere il piccolo grande mondo degli Gnomi, ma non quello della Bella Laita, bensì quei tanti piccoli volti che già colorano il piazzale nella ridente mattinata.
Frasi, squisitezze, risate e battute si susseguono incessanti fino alle partenze, ai brindisi, alla serata, dopo aver conquistato il Passo con camper, macchine, sacchi a pelo e bottiglie.
La testa si rialza di nuovo, stanca della notte in bianco, ma già pronta ad affrontare un altro splendido carico di bellezza, lungo il traverso verso la Val Mezdì, tra i ritrovamenti di Franco, Nicola, Paolo e Mario, Francesca e Nicola, Mauro, e il gruppetto del giorno precedente, con Ale in testa, ma senza i Valentino.
Li perdo subito, e solo la compagnia di Franco e Nicola mi spinge a ritrovare la bruzzolosa valle, nel cui svalangato tracciato lascio le mie ultime forze cariche di poesia.
Il rientro è un continuo sollevare lo sguardo fino alla cima di quelle alte pareti, sotto la fresca cascata del Pisciadù, a fianco di quel metallico tracciato che si addentra fin nel cuore di questa montagna, tenendo sospesi animo e fisico fino al panoramico traguardo.
La Vallunga ci ospita, gruppo starnazzante di cibo e risate, incontri e racconti, fino a che l’acqua che è dentro di noi ci trascina a preferire il tetto sopra la testa, e la testa fuori dal cervello.
Nel buio della notte, lungo la strada che scorre, lascio che il corpo metabolizzi questi splendidi attimi trascorsi in quel vasto e immenso scenario di beltà, lasciando dentro un grande ricordo di queste brevi conoscenze, ma indimenticabili esperienze di vita, così come vuole il vivere del quotidiano, la ricchezza del passato, la gioia del futuro.


by Derspina Wink


Grazie a tutti: (ci provo):
Sabato: Ste, Leo, Enrico r. e Valentino 93, Valentino52, Doc.tor, Massimo, Cer e Nicola, Flatlandia, Nicola, consorte e Chiara, @le con Giorgia, Noemi e Alice; Sonia con i Gemelli, Michela, Elena e Alvise, Mauro, FrancoF e consorte, Tommaso e Teresa ,
Domenica, ci raggiungono: Clark, Michelone, consorte e Beniamino, GiovanniBusato, Paoloche, con Mario, Giorgio (?), Nicola e Francesca, Renrav, Loris, Viktor con Dina ed Ilaria, Gino e Winnie, SimonRussi e Elisa e….udite…udite….al prossimo raduno….chissà quanti ne sono nati.
Se ho dimenticato qualcuno che mi perdoni……. Embarassed ...
_________________
Torno a casa ma ho già voglia di ripartire. Ho capito qual è il senso di una spedizione.E' salire una montagna andando oltre.E' distaccarsi dalla cima da elenco ... E' vivere l'assenza di radici come un cammino di libertà.... (Silvia M.Buscaini )
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7222
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 17:58    Oggetto:
 
Ebbrava la nostra Strega! Wink Wink

Ginooooooo! Leggi che questa è corta....

.....forse lo ha fatto apposta per te Laughing Laughing Mr. Green Mr. Green
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

Gino Rispondi citando



Registrato: 20/02/07 00:29
Messaggi: 1817
Luogo di residenza: Gino

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 18:01    Oggetto:
 
Very Happy Very Happy Very Happy Bello....

Questo l'ho letto tutto di un fiato e mi è piaciuto molto...
Forse ancora non lo sai, ma ti sei innamorata delle Dolomiti anche tu... Very Happy

...comincia la tua agonia...
Si farà sentire ogni qual volta ti allontanerai da esse...
Sparirà ogni volta che tornerai...

Benvenuta fra NOI malati di questo bellissimo andare x essere ed essere x andare!!





Shocked questa me la devo ristudiare... Mr. Green Mr. Green Mr. Green

PS: stavo rispondendo... e mi hai lanciato l'invito, Orsaccio!! Razz


Ciao Gino!! Razz
_________________
Và in Mona!!!!
Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN

Leo Rispondi citando



Registrato: 27/01/07 17:31
Messaggi: 5110
Luogo di residenza: Zoldo

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 21:15    Oggetto:
 
Cacchio Strega....non è valido avere occhi come i tuoi che vedono tutte queste cose nello stesso luogo dove i miei hanno visto solo un po' di neve e roccia.......

le mie storielle sono rimaste in Vallunga Question Question Question Question
_________________
"..... tutta questa ghiaia sparpagliata fin sul baratro estremo di tutti gli appoggi che da l’idea del perenne e inevitabile movimento verso valle al quale non vorresti partecipare.. se possibile! " ...(da "Spiz ® e otoliti" di G.B.)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Leo Rispondi citando



Registrato: 27/01/07 17:31
Messaggi: 5110
Luogo di residenza: Zoldo

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 21:33    Oggetto:
 
cer ha scritto:

ma:
dovelo el ceeeeeeeeeeeeerrrrrrrrr!! Laughing Laughing




E'lo qua l' Cèeeeeeeeerr



....par fortuna che sòn scampà....ma se bechèmo pì avanti Arrow Arrow Arrow Arrow Arrow Very Happy Very Happy Very Happy
_________________
"..... tutta questa ghiaia sparpagliata fin sul baratro estremo di tutti gli appoggi che da l’idea del perenne e inevitabile movimento verso valle al quale non vorresti partecipare.. se possibile! " ...(da "Spiz ® e otoliti" di G.B.)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7222
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 22:07    Oggetto:
 
Leo ha scritto:
.......
le mie storielle sono rimaste in Vallunga Question Question Question Question


Le ho io Leo! Le ho trovate sulla mia macchina...... Embarassed
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7222
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 22:08    Oggetto:
 
Leo ha scritto:
cer ha scritto:

ma:
dovelo el ceeeeeeeeeeeeerrrrrrrrr!! Laughing Laughing




E'lo qua l' Cèeeeeeeeerr





Ceeeeeeerrrrrrrrto che è lui!!! Laughing Laughing Laughing
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

Leo Rispondi citando



Registrato: 27/01/07 17:31
Messaggi: 5110
Luogo di residenza: Zoldo

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 22:10    Oggetto:
 
Valentino_52 ha scritto:
Leo ha scritto:
.......
le mie storielle sono rimaste in Vallunga Question Question Question Question


Le ho io Leo! Le ho trovate sulla mia macchina...... Embarassed


Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy non voglio sapere neanche il perchè.. Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy chissà cosa avete combinato ....ma poi tu non eri andato via sabato??????
_________________
"..... tutta questa ghiaia sparpagliata fin sul baratro estremo di tutti gli appoggi che da l’idea del perenne e inevitabile movimento verso valle al quale non vorresti partecipare.. se possibile! " ...(da "Spiz ® e otoliti" di G.B.)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7222
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 22:19    Oggetto:
 
Leo ha scritto:
Valentino_52 ha scritto:
Leo ha scritto:
.......
le mie storielle sono rimaste in Vallunga Question Question Question Question


Le ho io Leo! Le ho trovate sulla mia macchina...... Embarassed


Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy non voglio sapere neanche il perchè.. Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy chissà cosa avete combinato ....ma poi tu non eri andato via sabato??????


Si sono partito verso le 19.30 e sul mio cruscotto ho trovato dei fogli che ho messo in macchina.
Poi la Strega mi ha detto che erano per te, ma che ormai potevo tenerli (devo ancora leggerli Embarassed )
Forse ha scambiato la mia macchina per quella di Ste Wink
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

ste Rispondi citando



Registrato: 07/04/05 16:05
Messaggi: 6221
Luogo di residenza: Portus Naonis

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 22:31    Oggetto:
 
Valentino_52 ha scritto:
Forse ha scambiato la mia macchina per quella di Ste Wink


sì, ma se li aveva sabato perché non li ha dati a Leo Question Rolling Eyes
_________________
.
> Far from the Madding Crowd
.
♡ So many mountains, so little time...
.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

Valentino_52 Rispondi citando



Registrato: 21/02/06 09:49
Messaggi: 7222
Luogo di residenza: TRENTO

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 22:38    Oggetto:
 
ste ha scritto:
Valentino_52 ha scritto:
Forse ha scambiato la mia macchina per quella di Ste Wink


sì, ma se li aveva sabato perché non li ha dati a Leo Question Rolling Eyes


Valle a capire tu le streghe.... Mr. Green Mr. Green Mr. Green Laughing Laughing
_________________
"Le azioni più straordinarie sono quelle semplici e spontanee" (Grizzly 1-5-2010)
Top
Profilo Invia messaggio privato

ste Rispondi citando



Registrato: 07/04/05 16:05
Messaggi: 6221
Luogo di residenza: Portus Naonis

MessaggioInviato: Mar Giu 08, 2010 22:41    Oggetto:
 
forse voleva farsi perdonare il maleficio... Cool

anche le streghe si pentono, talvolta.... Rolling Eyes
_________________
.
> Far from the Madding Crowd
.
♡ So many mountains, so little time...
.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail

l'ultima strega Rispondi citando



Registrato: 14/05/09 20:17
Messaggi: 2371
Luogo di residenza: in tutto il mondo

MessaggioInviato: Mer Giu 09, 2010 7:38    Oggetto:
 
ste ha scritto:
forse voleva farsi perdonare il maleficio... Cool

anche le streghe si pentono, talvolta.... Rolling Eyes


Giammaiiiii!!!! Twisted Evil Twisted Evil

Le copie le aveva Flatlandia nella mia macchina, le ho date a Vale sperando che lui vedesse Ste, perchè avevo capito che sarebbe andato via.
Mai le avrei abbandonate altrimenti in altre mani Mad ..........e adesso, caro il mio Orsetto, te le devi leggere Rolling Eyes Rolling Eyes
_________________
Torno a casa ma ho già voglia di ripartire. Ho capito qual è il senso di una spedizione.E' salire una montagna andando oltre.E' distaccarsi dalla cima da elenco ... E' vivere l'assenza di radici come un cammino di libertà.... (Silvia M.Buscaini )
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

l'ultima strega Rispondi citando



Registrato: 14/05/09 20:17
Messaggi: 2371
Luogo di residenza: in tutto il mondo

MessaggioInviato: Mer Giu 09, 2010 7:50    Oggetto:
 
Leo ha scritto:
Cacchio Strega....non è valido avere occhi come i tuoi che vedono tutte queste cose nello stesso luogo dove i miei hanno visto solo un po' di neve e roccia.......


E' per questo che scrivo....per voi Cool , soprattutto per chi c'era Very Happy , e anche per chi non c'era Sad

Gino ha scritto:
Forse ancora non lo sai, ma ti sei innamorata delle Dolomiti anche tu...

...comincia la tua agonia...
Si farà sentire ogni qual volta ti allontanerai da esse...
Sparirà ogni volta che tornerai...

Benvenuta fra NOI malati di questo bellissimo andare x essere ed essere x andare!!


Grazie Gino, adesso hai capito anche perchè ci tenevo tanto a venire lassù...di questo amore a prima vista sono 15 anni che ne muoio, ma è pur sempre una piacevolissima agonia Smile :

"Ma di questo me ne accorgerò solo dopo: la rabbia, la delusione ed il rammarico di non essere stata da un’altra parte, per i primi minuti, ha preso il sopravvento. Non ero a divertirmi con coriandoli, stelle filanti, vino, allegria, pizzelle, abbacchio, pancetta, vino, birra, spumante, chiacchiere e risate, canti e balli, sonno, fumi dell’alcol, forse anche una spruzzata di neve che rende magica Rocca Pia, francesi, italiani, zampe sotto al tavolo e forse gli sci, in una giornata magari grigia, di nuvole costanti. Sto fantasticando.. io non c’ero, forse perchè non avvertita. E mentre salivo osservavo intorno a me, come faccio sempre d’altronde, a cercare nell’ambiente un pò di tranquillità d’animo, e a capire perchè fossi così fortemente disturbata dal fatto di non esserci stata; e mentre analizzavo la radice del disturbo, - amicizia?, conoscenza?, indifferenza? - lacrime di consapevolezza salivano ai miei occhi, sono sempre stata emotiva, ma il motivo per il quale piangevo era traslato dal fatto di non esserci al fatto di esserci.
Tutta la salita è stata una poesia, alla ricerca del sole che rendeva scintillanti i piccoli granelli di neve, vaporizzati nell’aria, minuscole goccioline perse nell’atmosfera e portate risplendenti dal vento ovunque; intrecci di rami, quelli più grossi e nodosi ad attorcigliarsi ai più fini, proiettati verso l’alto a raggiungere il cielo. Gli alberi più sottili a formare la strada, “alti e schietti”, dritti e verticali, disegnati sul fianco dal bianco gelato della neve, e questa a sostenerne la base come un picchetto, infilato a cuneo fin nelle loro radici. E mentre sali il pendio, ripido in alcuni tratti e a strapiombo sulla valle circostante, noti una striscia bianca che un pennello perfetto ha disegnato nell’altra valle: come un imbuto, il pendio terminale raccoglie la neve stanca di rimanere in cima, portandosi appresso nel suo viaggio qualunque cosa pur di non rimanere sola, lasciando scoperte le rocce a contrasto con tanto immacolato panorama.
E non fai in tempo a riaverti dalla valle e dalle sue forze della natura che il bosco ti abbandona, per lasciar spaziare lo sguardo su un quadro mozzafiato. E mentre mi riprendevo incredula e sorpresa da questa vista ho capito perchè ero contenta di non esserci stata: Uomo – Uomo, Uomo – montagna, montagna e te stesso, te stesso e gli altri, una privazione di ciò, adesso che esiste, non avrebbe cancellato tutti i rancori.
L’occhio ha vagato senza confini dalle guglie gelate, grigie ed imperfette, innevate, frastagliate, fino alle enormi onde formate dalla neve in tempesta, caduta copiosa nei giorni passati, e cristallizzata, ripiegata, sostenuta, stuzzicata, bianca e cristallina, a volte vetrata, risaltata dalla luce ora grigia e plumbea, ora gialla di un sole uscito a capoccella al limite viaggiante delle nuvole.
Lì la consapevolezza di esserci ha mostrato la sua forza, la certezza che quella montagna è la montagna, è lo spirito che ti fa ritornare tutte le volte a faticare, a cercare con lo sguardo orizzonti che si perdono; montagna che pur essendo uguale, ogni volta è diversa, come a tirar fuori in maniera preziosa il suo instancabile essere, quel suo volersi nascondere sotto la neve, ma che la stessa neve respinge, a denudarla delle sue innumerevoli asperità.
Dal pendio in cresta, infine, lo sguardo cattura la croce, che con il suo abbraccio ti invita, a intervalli nera, stagliata contro il cielo e avvolta dalle nuvole passanti, e a tratti splendente e immacolata, abbagliata dalla luce del sole a mostrare tutti i suoi aghi bianchi, ma sempre a braccia aperte".
(da 'essere o non esserci' by Derspina)

l
Leo ha scritto:
e mie storielle sono rimaste in Vallunga Question Question Question Question


Sai che facciamo, Leo? mi mandi l'indirizzo e io te le spedisco con una speedy-scoope........... Arrow Arrow Arrow Wink
_________________
Torno a casa ma ho già voglia di ripartire. Ho capito qual è il senso di una spedizione.E' salire una montagna andando oltre.E' distaccarsi dalla cima da elenco ... E' vivere l'assenza di radici come un cammino di libertà.... (Silvia M.Buscaini )
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage

zeta zeta Rispondi citando



Registrato: 24/09/08 19:10
Messaggi: 941
Luogo di residenza: Pescara Centrale - ABRUZZO

MessaggioInviato: Mer Giu 09, 2010 9:27    Oggetto:
 
Surprised
"Bella" la tua penna Anna Exclamation

Ciao
Very Happy
_________________
"Ciao piccolina, volevo chiederti una cosa: ma il tuo papà che lavoro fa?"
...mumble..mumble...
"....ah SI!...Le immersioni in montagna!"

http://www.montagnesommerse.blogspot.com
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reportage fotografici
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 6, 7, 8 ... 10, 11, 12  Successivo
Pagina 7 di 12

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  
Servizi di Hosting SinerWeb